Speciale 123
Lo stato dell’arte sugli edifici nZEB
27.09.2017
Prodotto

Il sistema All in One Nilan Compact P

L’aggregato compatto Compact P rappresenta la soluzione impiantistica “All in One” ideale per edifici NZEB: un’unica macchina in grado di soddisfare i fabbisogni di riscaldamento, raffrescamento, produzione di ACS e ventilazione con filtrazione dell’aria, con un ingombro in pianta di soli 90x60 cm e un bassissimo impegno di potenza elettrica.
 
Cuore di Compact P è il recuperatore di calore passivo in grado di ridurre al minimo la spesa energetica per il ricambio d’aria garantendo anche la perfetta immiscibilità dei due flussi d’aria e la qualità dell’aria immessa. La macchina è dotata di filtri (categoria G4) per la depurazione dell’aria immessa in ambiente e, in opzione, di un filtro antipolline per un più elevato standard per l’aria di rinnovo (categoria F7).
 
Questi sistemi possono già essere sufficienti per climatizzare l’abitazione per buona parte dell’anno. Gli apporti di calore gratuiti interni e gli apporti solari esterni, soprattutto nelle stagioni intermedie, garantiscono una potenza sufficiente a mantenere in temperatura l’edificio con la sola ventilazione a recupero di calore. In pieno inverno e in piena estate, però, è necessario integrare il recupero di calore passivo con la piccola pompa di calore aria/aria a valle del recuperatore passivo, che verrà attivata in caso di necessità.
 
La produzione sanitaria è garantita da un bollitore integrato da 180 litri nel quale confluisce il calore della pompa di calore e, durante la fase estiva, avviene in modalità quasi completamente gratuita grazie al recupero totale del calore tolto all’aria introdotta nell’edificio.
 
Qualora l’abitazione sia molto grande o la potenza richiesta elevata, l’unità garantisce ampia flessibilità essendo implementabile con efficientissime pompe di calore aria/acqua (mod. AIR9) o geotermiche (mod. GEO), in grado di erogare fino a 6/8 kW termici/frigoriferi su opportuno impianto ad acqua.
 
Le stesse pompe di calore integrative possono alimentare un serbatoio aggiuntivo da 250 litri (mod. SHW), anche in abbinamento a sistema solare, per esigenze maggiori acqua calda sanitaria.