Speciale 58
Le rotture tecnologiche nell'efficienza dei prodotti
18.12.2013
Prodotto

ZeoTherm, il nuovo sistema ibrido di Vaillant

Grazie all’innovazione Vaillant la tecnologia della caldaia a gas a condensazione può essere perfezionata. In quest’ottica sono necessarie nuove risposte ecologiche ed efficaci a cui l’azienda ha risposto sviluppando il nuovo sistema ibrido, zeoTHERM. Con questo sistema ibrido integrato a zeolite è possibile riscaldare, proteggere l’ambiente, risparmiare energia e ridurre i costi.

Dato che la zeolite è igroscopica, attrae le molecole d’acqua, le immagazzina nei pori sulla sua superficie: in questo modo, le molecole di acqua si trovano “rallentate“ e la loro energia cinetica viene trasformata in calore. Questo calore, detto di adsorbimento, è messo a disposizione dell‘impianto di riscaldamento sotto forma di calore utile. L’energia che mette in moto il processo di adsorbimento è completamente ecologica e arriva dai collettori solari termici, integrati nel sistema ibrido integrato a zeolite zeoTHERM.

Quando l’acqua viene assorbita, la zeolite genera calore fino a 80°C in un processo termodinamico; questo calore può essere utilizzato nel processo di riscaldamento. Portata alla temperatura di 120°C, l’acqua può essere espulsa nuovamente dalla zeolite (che desorbe le molecole d’acqua) sotto forma di vapore acqueo e il calore di condensazione risultante, detto di desorbimento, può essere utilizzato.

Il sistema ibrido integrato a zeolite è particolarmente adatto per la produzione di calore (riscaldamento e acqua calda) nelle abitazioni monofamiliari: può essere utilizzato sia nelle nuove costruzioni o in vecchi edifici completamente ristrutturati e risulta in particolar modo efficace l‘uso in presenza di un impianto di riscaldamento a pavimento.