Gli speciali

Teleriscaldamento e teleraffrescamento: caratteristiche, diverse conformazioni e distribuzione territoriale

Realizzato in collaborazione con:

Il teleriscaldamento e il teleraffrescamento rappresentano un’opportunità di raggiungimento di obiettivi di efficienza energetica sia a livello locale che a livello nazionale. Di seguito prendiamo in considerazione le caratteristiche generali di tali impianti, il loro ruolo alla luce delle indicazioni di politica ambientale europea e degli sviluppi del mercato in Italia.

 

Caratteristiche delle reti di teleriscaldamento

Componenti, dimensioni e differenti configurazioni delle reti di teleriscaldamento e teleraffrescamento

Le principali conformazioni delle reti di teleraffrescamento e teleraffrescamento, ed i componenti che permettono di realizzarle

Reti energetiche di teleriscaldamento e teleraffreddamento e la politica europea

Gli obiettivi europei per il clima e la spinta allo sviluppo di sistemi di teleriscaldamento e teleraffreddamento

Il contesto normativo europei e gli obiettivi sovranazionali che hanno incentivato la diffusione degli impianti di teleriscaldamento e teleraffreddamento

Impianti di teleriscaldamento e teleraffrescamento in Italia

La storia e l’evoluzione del teleriscaldamento e del teleraffrescamento nella penisola, un report sulle tipologie installate e sulla loro distribuzione sul territorio

La diffusione del teleriscaldamento in Italia e le modalità con cui questa tipologia di impianti è stata declinata sul territorio eterogeneo della penisola

Case study

CALPEX® la condotta flessibile con Lambda da record che corre in caverna e in galleria

Fornita in unica tratta e staffata a vista nei cunicoli preesistenti: con la Tubazione CALPEX di Brugg Pipe Systems i lavori sono eseguiti a tempo di record

I tangibili vantaggi ottenibili grazie all'utilizzo della condotta CALPEX Brugg Pipe Systems per la realizzazione di reti di teleriscaldamento e teleraffrescamento