Speciale 175
La climatizzazione di design
28.10.2022
Articolo
di Ing. Felice Casola

Ultimi ma non meno importanti: i sistemi a pannelli radianti a soffitto, a parete e a pavimento

Tali sistemi sicuramente si posizionano tra le migliori soluzioni proponibili ad oggi dal mercato circa efficienza energetica, comfort abitativo, funzionalità estetica e architettonica.

Non è più il caso di parlare di sistemi innovativi, ormai esistenti e impiegati da diversi anni, anzi decenni, hanno subito nel corso del tempo un’evoluzione tecnologica, soprattutto riguardo i materiali utilizzati e le tecniche di posa, ma anche per rendimento e consumi energetici. Il comfort che si ottiene negli ambienti è migliorato e la più recente possibilità di installazione dei pannelli anche a parete e a soffitto ha offerto alternative di scelte che soddisfano ogni esigenza e situazione.

I pannelli, terminali radianti, non occupando uno spazio fisico aggiuntivo all’interno degli ambienti già consentono di disporre di un’area utile maggiore rispetto ai sistemi con termosifoni e fan coil, e seppur occorre adottare alcune attenzioni e accorgimenti riducono o annullano l’impatto visivo e il problema dell’integrazione estetica con gli arredi.

I terminali sono inglobati negli elementi edilizi, il che implica una maggiore complessità e invasività di impianto rispetto ad altri sistemi di climatizzazione.

Dal punto di vista del funzionamento, sono sistemi che raggiungono risultati eccellenti per il riscaldamento con fluidi circolanti (generalmente acqua) a bassa temperatura (inferiore a 40-50°C), generalmente sfruttando il miglior rendimento delle PdC perfettamente adatte per lavorare in tali condizioni. La produzione di calore si può ottenere anche da caldaie a condensazione piuttosto che da collettori solari.

Lo schema di funzionamento non si discosta molto dai ventilconvettori, a differenza dei quali però non includono un sistema di ventilazione meccanizzata e sono caratterizzati da un’area di scambio termico decisamente maggiore che consente l’utilizzo di un termovettore a bassa temperatura.

Impiantabili nelle nuove costruzioni sono da tempo anche adottati come soluzioni nelle ristrutturazioni, ove per garantire prestazioni soddisfacenti bisogna intervenire sull’involucro edilizio, migliorandone l’isolamento in una riqualificazione energetica complessiva. Come per tutti i sistemi, al di ottenere il miglior rendimento è infatti indispensabile limitare al massimo la dispersione termica dagli ambienti serviti.

I sistemi possono anche sfruttarsi per il raffrescamento estivo laddove però si completano con interventi di circolazione dell’aria e trattamento dell’umidità necessari a evitare forme di condensazione sulle pareti e i pannelli.

Per il riscaldamento esistono anche pannelli radianti elettrici, che in questo caso occupano superfici ridotte e possono presentare forme, colori, dimensioni e linee tali da renderli degli elementi di arredo dal design unico all’interno di ambienti che acquistano originalità. Risultano convenienti laddove si possono sfruttare fonti energetiche rinnovabili.

Esistono tante tipologie e varianti di sistemi a pannelli radianti realizzabili, basta consultare le relative norme UNI per farsi un’idea. Nel seguito, molto brevemente e senza entrare più di tanto nel merito di differenze e analogie, si riporta un cenno alle macro tipologie con riferimento ai principali vantaggi e svantaggi, soprattutto di tipo funzionale ed estetico.

 

Sistemi a pavimento

La soluzione più diffusa è quella di impianti a pannelli radianti installati a pavimento. L’aspetto più evidente di questa soluzione è l’assenza di corpi scaldanti all’interno dei locali, con maggiore volume disponibile e maggior libertà architettonica per l’arredo degli ambienti...

In questo Speciale

Più efficienza e meno ingombro: le logiche della nuova climatizzazione
Le nuove soluzioni tecnologiche permettono di climatizzare gli ambienti residenziali riduc...
Gli orizzonti della climatizzazione residenziale di design
Efficienza energetica, risparmio e design: i concetti chiave della climatizzazione residen...
Sistemi di riscaldamento ad alta temperatura (radiatori) con caldaie e/o pompe di calore (PdC)
I vantaggi della climatizzazione radiante con caldaie e/o pompe di calore: un focus su ter...
I più moderni sistemi di climatizzazione: i fancoil di design
Funzionalità, arte e design: la rivincita dei ventilconvettori