04.02.2022

Il Sistema ibrido Baxi per un progetto residenziale a Nuoro

Baxi ha collaborato alla realizzazione del progetto per una palazzina a Nuoro, composta da dodici unità immobiliari destinate a diventare uffici o abitazioni, e due unità, poste al piano terra, con destinazione commerciale.

L’obiettivo era riuscire a raggiungere la più alta classe energetica, con le tecnologie attuali, e allo stesso tempo offrire una soluzione impiantistica innovativa, che si distinguesse dall’offerta disponibile in zona, composta principalmente da impianti con caldaia e pompa di calore.

Data la zona climatica (D) in cui è stata costruita la palazzina, la scelta più adatta era quella del sistema ibrido, che permette di ottenere un alto risparmio energetico tutto l’anno e  un ottimo livello di comfort ambientale, riducendo al tempo stesso le emissioni inquinanti.

Baxi ha dunque scelto di installare 12 sistemi ibridi ad incasso CSI IN Idro H 6 ad aria propanata con pompa di calore PBM-i+ 6 e raffrescamento con fan coil.

C’era però da risolvere la questione dell’assenza di gas metano e GPL nella zona, e per ovviare a questo problema si è optato per un impianto dotato di sistema GAC il quale, oltre a eseguire il controllo automatico e costante della combustione, si adatta a qualsiasi tipo di gas, compresa l’aria propanata, il combustibile più usato in quell’area. La valvola del gas elettronica consente inoltre di evitare interventi di regolazione del gas in fase di installazione, per cui la caldaia si è adattata automaticamente alla tipologia di gas e alla qualità della combustione.

Baxi ha utilizzato anche il sistema Energy Manager PBM-i che limita le fasi di accensione e spegnimento della pompa di calore, permettendo così di modulare la potenza del carico parziale, assicurando un basso consumo di energia e un carico ridotto anche in alta stagione.

La modulazione tra la caldaia e la pompa di calore fornita dal sistema ibrido Baxi si è rivelata particolarmente vantaggiosa, che lavora solo in pompa di calore in raffrescamento o quando le condizioni lo consentono, ma in caso di necessità anche la caldaia interviene. Il connubio delle due tecnologie ha portato a un ottimo risultato.

Altre news da Baxi Spa

Gruppo BDR Thermea: nuovo laboratorio R&D in Spagna 
Gruppo BDR Thermea annuncia la costruzione di un nuovo laboratorio di ricerca e sviluppo i...
15.07.2022
Luna Classic, la nuova caldaia murale a gas a condensazione che funziona con il 20% di idrogeno
Baxi arricchisce la propria gamma di caldaie murali a gas a condensazione: ecco tutti i va...
21.04.2022

Scrivi un messaggio a Baxi Spa

Compila il modulo per ricevere informazioni da parte dell’azienda per prodotti o qualsiasi altra tua richiesta.
Accetta le regole di utilizzo di ExpoClima e politica di protezione dei dati e privacy di ExpoClima.