Speciale 172
Il quadro dei sistemi incentivanti in Italia per l'installazione delle pompe di calore
29.04.2022
Articolo

Incentivi per le pompe di calore anche con Superbonus 110

Il Superbonus è l’incentivo che permette di installare le pompe di calore nel modo più economicamente vantaggioso, ottenendo un’agevolazione pari al 110% delle spese sostenute,  ma richiede il rispetto di diversi requisiti essenziali: il miglioramento di almeno due classi energetiche dell’edificio,  l’osservanza dei requisiti tecnici previsti dal decreto 6 agosto 2020 e la realizzazione di almeno un intervento “trainante”.

Uno di questi riguarda la sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale esistenti con moderni ed efficienti sistemi destinati al riscaldamento, al raffrescamento  e alla produzione di acqua calda sanitaria che siano dotati di:

  • generatori di calore a condensazione, con efficienza almeno pari alla classe A di prodotto (prevista dal regolamento delegato (UE) n. 811/2013 della Commissione del 18 febbraio 2013);
  • generatori a pompe di calore, ad alta efficienza, anche con sonde geotermiche;
  • apparecchi ibridi, costituiti da pompa di calore integrata con caldaia a condensazione, assemblati in fabbrica ed espressamente concepiti dal fabbricante per funzionare in abbinamento tra loro;
  • sistemi di microcogenerazione, che conducano a un risparmio di energia primaria (PES), come definito all'allegato III del decreto del Ministro dello sviluppo economico 4 agosto 2011, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 218 del 19 settembre 2011, pari almeno al 20% ;
  • collettori solari.

Quando l’intervento di installazione di pompe di calore con il Superbonus viene realizzato sulle parti comuni degli edifici, la detrazione al 110% è calcolata su un ammontare complessivo delle spese non superiore a:

  • 20.000 euro, moltiplicato per il numero delle unità immobiliari che compongono l’edificio, per gli edifici composti fino a otto unità immobiliari;
  • 15.000 euro, moltiplicato per il numero delle unità immobiliari che compongono l’edificio, per gli edifici composti da più di otto unità immobiliari.

Invece, nel caso la sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale venga effettuata su edifici unifamiliari o su unità immobiliari di edifici plurifamiliari...

 

In questo Speciale

Le pompe di calore: una tecnologia efficiente e sostenibile, agevolata da molti bonus
I vantaggi degli impianti a pompe di calore sono notevoli e trasversali: per questo motivo...
Bonus casa: l’incentivo per le pompe di calore per le ristrutturazioni al 50%
Le pompe di calore sono agevolate al 50% quando vengono installate nell’ambito di ristrutt...
Agevolata al 65% l’installazione di pompe di calore con l’Ecobonus per la riqualificazione energetica
L’Ecobonus consente di ottenere un’agevolazione del 65% per l’installazione di pompe di ca...
Cessione del credito e sconto in fattura per le pompe di calore che accedono a Bonus Casa, Ecobonus e Superbonus
Scopri come e con quali bonus è possibile optare per lo sconto in fattura o per la cession...