Focus Leggi/Normative

28.07.2021

Domande sulla cessione del credito per interventi di ristrutturazione? Risponde FiscoOggi, la rivista online dell’Agenzia delle Entrate

Un contribuente chiede chiarimenti in merito alla cessione del credito per interventi di ristrutturazione effettuati nel 2020

FiscoOggi, la rivista online dell’Agenzia delle Entrate, ha pubblicato un’altra risposta in merito a una questione sulla cessione del credito nel caso di lavori di ristrutturazione.

Nella domanda pubblicata il 28 luglio 2021 si presenta il caso in cui un contribuente in regime forfettario non ha presentato la documentazione per la cessione del credito in merito agli interventi di ristrutturazione edilizia che ha eseguito nel 2020.  Sulla base di questo fatto, egli chiede all’Agenzia delle Entrate se nonostante ciò possa inviare comunque la comunicazione e quindi cedere i 9/10 del credito.

Il Fisco risponde confermando  al richiedente la fattibilità dell’istanza presentata. La comunicazione per la cessione del credito d’imposta ottenuto tramite la realizzazione di lavori per l’efficienza energetica, il rischio sismico e il recupero del patrimonio edilizio avvenuti nel 2020 doveva essere comunicata all’Agenzia delle Entrate entro il 15 aprile del 2021 (termite che era già stato prorogato, in quanto la scadenza dovrebbe essere il 16 marzo dell’anno successivo agli interventi). Ma con la circolare n. 24/2020 è stata introdotta la possibilità di cedere il credito anche per le rate residue delle detrazioni non ancora usufruite e in questo caso è necessario che si riferisca a tutte le rate restanti ed è irrevocabile.

L’Agenzia stabilisce quindi che nel caso presentato dall’istante egli potrà cedere il credito che corrisponde a 9 delle 10 rate di detrazione a patto che comunichi quest’opzione entro il 16 marzo 2022. Se è in possesso anche di altri redditi (oltre a quello determinato in maniera forfettaria e assoggettato a imposta sostitutiva), il contribuente potrà comunque richiedere la prima rata di detrazione indicando la spesa sostenuta nella dichiarazione dei redditi relativa al periodo d’imposta 2020.