Focus incentivi

Prorogato al 15 aprile il termine per l’invio delle spese 2020 per il Superbonus

L’Agenzia delle Entrate concede più tempo ai contribuenti che hanno realizzato gli interventi nel 2020 e hanno scelto per lo sconto in fattura o per la cessione del credito a terzi in merito alle spese sostenute

Con un comunicato stampa pubblicato il 31 marzo 2021 l’Agenzia delle Entrate rende nota la decisione di concedere due settimane in più rispetto a quanto previsto per l’invio delle comunicazioni relative alle spese sostenute nel 2020 e di eventuali altre comunicazioni connesse, fissando la scadenza al 15 aprile 2021.

Il termine era stato precedentemente fissato proprio per il 31 marzo 2021 ma è stato ritenuto opportuno consentire più tempo ai contribuenti, tenendo conto del fatto che il termine per la predisposizione della dichiarazione dei redditi precompilata è stato prorogato al 10 maggio 2021.

L’Agenzia delle Entrate, nel comunicato, ricorda che i beneficiari della proroga di aprile sono i soggetti che nel 2020 hanno sostenuto delle spese per realizzare almeno uno degli interventi trainanti previsti dal Superbonus previsti dall’articolo 121 del decreto Rilancio e che hanno scelto il contributo anticipato sotto forma di sconto dai fornitori che hanno realizzato i lavori, oppure che hanno optato per la cessione del credito a soggetti terzi. 
Articolo: Prorogato al 15 aprile il termine per l’invio delle spese 2020 per il Superbonus
Valutazione: 0 / 5 basato su 0 voti.
Richiedi informazioni su questo focus

Prorogato al 15 aprile il termine per l’invio delle spese 2020 per il Superbonus

Accetta le regole di utilizzo di ExpoClima e politica di protezione dei dati e privacy di ExpoClima.