Focus Aziende

Foridra Srl 11.09.2017

Pulizia degli impianti di climatizzazione con SCARICO ZERO di Foridra: massima protezione della centrale termica

Foridra presenta SCARICO ZERO per la pulizia degli impianti di climatizzazione: 3 prodotti installabili anche con l’impianto in esercizio.
SCARICO ZERO è la soluzione per la pulizia degli impianti di climatizzazione messa a punto da Foridra, che consente di ottenere il massimo risultato di protezione della centrale termica. Il sistema è composto dal filtro defangatore magnetico IDRAMAG e dall’immissione contestuale del prodotto protettivo IDRATERM 110 (garanzia dell’efficacia certificata da BUILDCERT) ad effetto immediato.
 

La normativa

 
Le innovazioni tecnologiche (caldaie a condensazione; pompe di calore; circolatori a rotore bagnato; contabilizzazione; valvole termostatiche) nei sistemi di climatizzazione estiva ed invernale impongono una qualità dell’acqua in circolo sensibilmente migliore di quanto previsto dal D.P.R. n° 74 del 2013, che rende obbligatoria la norma UNI 8065.
 
In tutti gli impianti in esercizio, quindi, dovrà essere presente un condizionante chimico protettivo per evitare i fenomeni corrosivi dovuti all’acqua (nel libretto impianto va riportato a pagina 2 il trattamento e a pagina 14 il nome del prodotto e la quantità usata).
 
I dosaggi dovranno essere effettuati, di conseguenza, secondo la quantità indicata dal produttore e a ogni controllo di efficienza energetica, alla lettera C, dovrà essere riportata la verifica del prodotto (presente - insufficiente - assente).
 
Per il mancato rispetto della norma sono previste sanzioni per tutti gli operatori coinvolti.
 
Al di là degli aspetti normativi, il funzionamento delle suddette nuove tecnologie atte a ridurre i consumi energetici è penalizzato o addirittura compromesso da un trattamento dell’acqua non adeguato e, comunque, dalla presenza in circolo di ossidi metallici e ferrosi.
 
 

L’installazione della soluzione SCARICO ZERO per la protezione della centrale termica

 
  • Filtro defangatore magnetico IDRAMAG (versione F in linea – versione CLEANER in parallelo). L’installazione nella tubazione di ritorno, prima della centrale termica, consente di trattenere sia gli ossidi di ferro che altri ossidi metallici, evitando la formazione di incrostazioni o depositi nelle apparecchiature presenti in centrale. La particolarità costruttiva dei filtri defangatori magnetici IDRAMAG determina la massima garanzia di efficacia senza compromettere mai la funzionalità dell’impianto perché, anche nell’installazione in linea, la maggior parte degli ossidi ferrosi viene trattenuta dai magneti e, anche in caso di grossi quantitativi, la portata non viene mai ridotta;
  • Protettivo IDRATERM 110 che, utilizzato contestualmente, blocca i fenomeni corrosivi causati dall’acqua e, promuovendo la formazione di magnetite, consente un eccellente risultato di defangazione magnetica. La giusta concentrazione dell’inibitore di corrosione può essere verificata con l’apposito test kit, quindi il dosaggio ottimale di prodotto si mantiene negli anni, reintegrandolo all’occorrenza;
  • Trattamento permanente  IDRATERM 300, disperdente a lenta efficacia, la cui immissione nel circuito consente di rimuovere gradualmente lo sporco (melme ed ossidi), riducendo significativamente i possibili depositi nelle valvole termostatiche e nei contabilizzatori;
 
 
Oltre ai risultati di massima protezione del sistema, la proposta SCARICO ZERO è estremamente semplice da applicare perché l’installazione di IDRAMAG CLEANER va effettuata in parallelo al sistema in centrale termica, senza dover accedere nelle singole unità immobiliari. L’installazione, quindi, è possibile anche con l’impianto in esercizio, ma soprattutto non sono previste operazioni di scarico dell’acqua dell’impianto o di risciacquo.
 
Questa peculiarità lo distingue dalle altre soluzioni presenti sul mercato per il pieno rispetto delle leggi in materia di scarico delle acque nei corpi ricettori (le acque di impianti tecnologici vanno classificate e smaltite da ditte autorizzate). La mancanza di operazioni di lavaggio classico (ricircolo, controllo, risciacquo) riduce notevolmente i costi e i tempi di gestione, con risultati migliori e costi predefiniti.
 
In allegato la relazione tecnica di un test SCARICO ZERO, dove grazie ai magneti da 12.000 GAUSS ad altissima efficienza, ai filtri in acciaio INOX AISI 304 ed al protettivo certificato BUILDCERT, la quantità di ferro presente nell’acqua è passato da >5 p.p.m. ad <0,5 p.p.pm. in poche settimane.
 
SCARICO ZERO per la pulizia degli impianti di climatizzazione: una soluzione semplice, efficace, sicura.

Documentazione disponibile

Relazione tecnica test SCARICO ZERO - Foridra
Focus Tecnici - IT

Richiedi info su questo focus

Pulizia degli impianti di climatizzazione con SCARICO ZERO di Foridra: massima protezione della centrale termica
Accetta le regole di utilizzo di ExpoClima e politica di protezione dei dati e privacy di ExpoClima.