Focus Rinnovabili

10.05.2024

Nel 2023 espansione record per l’industria delle turbine eoliche nonostante le sfide macroeconomiche

L’ultimo rapporto annuale “Supply Side Data” del Global Wind Energy Council (GWEC) evidenzia un anno di risultati eccezionali per l’industria delle turbine eoliche

L’ultimo rapporto annuale “Supply Side Data” del Global Wind Energy Council (GWEC) evidenzia un anno di risultati eccezionali per l’industria delle turbine eoliche, che ha raggiunto volumi di installazione record nel 2023.

Secondo GWEC Market Intelligence, 30 produttori hanno collettivamente aggiunto 120,7 GW di nuova capacità eolica, nonostante le difficoltà macroeconomiche e le persistenti sfide nelle catene di approvvigionamento.

 

Dominio cinese nel settore delle turbine eoliche nel 2023

Il predominio dei produttori cinesi è stato marcato, con un’impressionante quota di 81,6 GW installati, posizionando 4 aziende cinesi tra i primi 5 fornitori a livello globale. Goldwind si è distinta come il principale produttore dell’anno, seguita da Envision, che è avanzata di 3 posizioni rispetto all’anno precedente, e dalla danese Vestas, che si è posizionata terza.

Windey e Mingyang hanno completato i primi 5, con quest’ultimo riconosciuto come il maggior fornitore di turbine eoliche offshore nel 2023. Altri nomi cinesi come Sany e Dongfang hanno trovato posto nella top 10, benchè il 97% delle loro installazioni sia stato concentrato nel mercato interno cinese, mantenendo i livelli dell’anno precedente. Le aziende cinesi hanno esteso la loro presenza anche oltre i confini nazionali, installando 2,m3 GW in altri mercati, di cui il 63% in Asia.

In Europa, i principali fornitori di turbine eoliche sono rimasti Vestas, Siemens, Gamesa, Nordex Group, GE Vernova ed Enercon, che hanno dominato il panorama del 2023. Globalmente, nonostante una leggera discesa di 2 posizioni rispetto al 2022, Vestas si è confermata tra i primi 3, grazie alla diversificazione geografica, avendo installato turbine in 36 Paesi.

A livello mondiale, Vestas, Siemens Gamesa e GE Vernova continuano a essere i leader nelle installazioni cumulative di turbine eoliche alla fine del 2023.

 

Ben Backwell, CEO di GWEC invoca un impegno globale per espandere l’energia eolica nelle economie emergenti

Ben Backwell, CEO di GWEC, ha sottolineato l’ingresso del settore in una fase di crescita accelerata, sottolineando però che questa è prevalentemente concentrata in mercati maturi come la Cina, gli USA e la Germania.

Ha evidenziato la necessità di una maggiore espansione dell’energia eolica, specialmente nelle economie emergenti e in via di sviluppo, per raggiungere gli obiettivi di zero netto. Backwell ha fatto appello ai governi mondiali affinchè collaborino con l’industria eolica, supportando la transizione energetica con politiche di lungo termine e cooperazione multilaterale, per sostenere la crescita sostenibile e la triplicazione delle energie rinnovabili, come concordato alla COP28.

I dati di installazione del 2023 includono 23.833 turbine eoliche, prodotte da 30 aziende diverse, con una notevole presenza di fornitori provenienti dall’Asia-Pacifico. Queste cifre rappresentano un robusto indicatore della domanda crescente nei principali mercati produttivi, tra cui la Cina, gli USA e l’UE.

In termini strategici, Feng Zhao, Head of Strategy and Market Intelligence di GWEC, ha rilevato l’importanza crescente del mercato cinese, nonostante la concentrazione domestica del 97% delle installazioni. Ha inoltre evidenziato la continua competitività sui prezzi in Cina, che ha spinto i produttori locali a cercare opportunità all’estero, pur mantenendo una forte presenza nel mercato interno.

Il rapporto “Supply Side Data 2023” del GWEC, insieme al Global Wind Report 2024, offre una visione completa sia della domanda che dell’offerta nel mercato eolico globale, fornendo ai membri e agli stakeholder del settore dati cruciali per comprendere e navigare l’evoluzione del settore.

Focus Correlati

L’Europa raddoppia gli investimenti nell’eolico nel 2023 e traccia la strada per il futuro energetico sostenibile
Nel corso del 2023 l’Europa ha registrato un’impennata senza precedenti negli investimenti...
Energia pulita: motore di crescita economica e innovazione globale nel 2023
Nel corso del 2023, l’elettricità derivante da fonti pulite ha rappresentato circa l’80% d...
L’Agenzia Internazionale dell’Energia registra un incremento significativo degli investimenti in tecnologie pulite
Il documento evidenzia un aumento degli investimenti globali, che hanno raggiunto i 200 mi...