Focus incentivi

Contributi regionali per gli accumuli di energia in Veneto e Lombardia

Nuovi incentivi per l’acquisto di sistemi di accumulo energetico nelle due regioni

Oltre alla detrazione fiscale al 50% chi sceglie impianti fotovoltaici con accumuli di energia, potrà avere accesso a contributi regionali in Veneto e Lombardia.
 

Incentivi per fondi storage: essere green e i suoi benefici


Se hai un impianto fotovoltaico domestico ti sarai spesso chiesto: è possibile accumulare l’energia in eccedenza prodotta dal mio impianto in modo da poterla usare quando più ne hai bisogno? La risposta è sì!
 
I moderni sistemi di storage per fotovoltaico, chiamati anche batterie, permettono infatti di risolvere uno dei problemi fondamentali degli impianti fotovoltaici residenziali, legato al fatto che con il buio l’irradiazione solare cessa, spesso proprio nelle ore nelle quali il consumo di energia è più massiccio, soprattutto grazie all’utilizzo di elettrodomestici da parte delle famiglie, che, tra lavoro e scuola, tendono a presidiare l’abitazione maggiormente nelle ore serali e notturne. Il fotovoltaico con batteria permette di incamminarsi verso abitazioni sempre più green: copre infatti fino all’80% del consumo elettrico annuale dell’abitazione.
 
Ma come funziona? Il sistema di storage agganciato all’impianto fotovoltaico immagazzina l’energia prodotta in surplus durante le ore diurne e la mette a disposizione in quelle notturne utilizzando batterie di ultima generazione LFP altamente performante e che consente moltissimi cicli di ricarica.
 
Le cosiddette batterie, risultano quindi vantaggiose per il risparmio energetico, e in più figurano come investimento incentrato sull’ottenimento di una maggiore efficienza del fotovoltaico, proprio per questo accedono alla detrazione fiscale al 50%.
 
Prima di installare un impianto fotovoltaico o un sistema di accumulo, è un bene anche occuparsi di verificare se nella propria regione o nella propria provincia esistono contributi dedicati a questi sistemi: è il caso del Veneto che ha pubblicato un bando di incentivazione dei sistemi di accumulo di energia elettrica prodotta da impianti fotovoltaici che consente tramite un sistema telematico attivo dall’8 al 31 luglio 2019 di far domanda per gli incentivi.
 
Un altro esempio virtuoso, in questo senso, è quello della regione Lombardia, che ha approvato una misura di incentivazione da 4,4 milioni di euro dedicata a tutti i cittadini residenti in Lombardia che acquistino o abbiano già acquistato un sistema fotovoltaico con accumulo di energia elettrica integrato.
Occasioni che certifichino quanto l’Italia stia investendo nelle energie rinnovabili, puntando su un autoconsumo, per cui gli accumuli di energia sono fondamentali, che riduca lo sfruttamento energetico e insieme porti benefici alle tasche del cittadino.
Articolo: Contributi regionali per gli accumuli di energia in Veneto e Lombardia
Valutazione: 0 / 5 basato su 0 voti.
Richiedi informazioni su questo focus

Contributi regionali per gli accumuli di energia in Veneto e Lombardia

Accetta le regole di utilizzo di ExpoClima e politica di protezione dei dati e privacy di ExpoClima.