Focus Incentivi

27.07.2016

Ecobonus 65%: dal Viceministro dell'economia la probabile riconferma per un altro triennio

Enrico Morando, Viceministro all'Economia, ha confermato il prolungamento dell'Ecobonus per altri tre anni. Le detrazioni verranno aperte anche agli incapienti.
L’Ecobonus, ovvero la detrazione del 65% per gli interventi di riqualificazione energetica degli edifici, verrà riconfermato per un altro triennio. È quanto ha affermato il Viceministro all’economia, Enrico Morando, in un’intervista a La Repubblica.
 
Durante l’intervista Morando ha aggiunto che c’è anche una nuova iniziativa in programma, quella di aprire l’Ecobonus al 65% anche agli incapienti, ovvero coloro che non fanno la dichiarazione dei redditi e che quindi normalmente non hanno accesso alle detrazioni.
 
L'idea è di creare un fondo, costituito da Cassa depositi e alcuni privati, che possa sostenere le spese per la riqualificazione degli immobili. Il cittadino pagherebbe solo un 10% subito mentre un’altra piccola parte nelle bollette della luce, come avviene per il Canone RAI.
 
Durante l’intervista il Viceministro ha dichiarato, infine: “A regime, il risparmio per una famiglia che vive in 80 metri quadri in periferia e spende quasi 2 mila euro di riscaldamento all'anno, sarebbe della metà. Circa 80 euro al mese. Più reddito, meno degrado".
 
Il prolungamento dell’Ecobonus è quindi una manovra del Governo per incentivare la riqualificazione degli edifici ma anche per rilanciare l’economia del nostro Paese.