Dossier tecnico

02.11.2015

Un deposito frigorifero logistico per surgelati a basso consumo energetico

Efficienza energetica ed elevati standard di sicurezza sono le caratteristiche alla base del progetto ideato da Zanotti, un deposito frigorifero logistico adibito allo stoccaggio e alla distribuzione di prodotti surgelati.

 

Il caso

Zanotti S.p.a. ha acquisito un’importante commessa per la realizzazione di un impianto per un deposito frigorifero logistico di prodotti surgelati, basato su concetti di massima efficienza energetica ed elevati standard di sicurezza. Parliamo del centro logistico di nuova realizzazione dei F.lli Napoletano, che nascerà a Serino (AV).

Il progetto

La struttura è adibita allo stoccaggio e alla distribuzione di prodotti surgelati, con annesse operazioni di picking. Il magazzino ha una capienza di circa 25.000 mc e comprende celle ad alta densità di stoccaggio con movimentazione automatica, della capienza complessiva di 3000 pallets.

La struttura è dotata di:

  • Celle di stoccaggio con una temperatura interna minima di –30°C, con volume complessivo di circa 16700 metri cubi e stoccaggio di 3,5 milioni di chilogrammi di prodotti alimentari;
  • Cella picking con temperatura interna di 4°C;
  • Anticella e sala di spedizione con temperatura di 4/-15°C.

La filosofia progettuale

Zanotti Spa

L’obiettivo primario era quello di realizzare un impianto a elevato coefficiente di prestazione con bassi consumi energetici e massima sicurezza. È stato progettato, quindi, un impianto bistadio a basso impatto ambientale, con ciclo in cascata a R134A / CO2.

Il fluido R134A viene utilizzato per il raffreddamento delle aree con temperatura fino a 0°C e per la seconda fase del ciclo bistadio. Il fluido CO2, infatti, condensa a -8°C tramite scambiatore di calore  con l’R134A.

La capacità frigorifera dell’impianto è di 230 kW a -38° con un valore di COP particolarmente elevato (3,80); e di 450 kW a -10°C, ed è erogata da due compressori a vite (R134A) e da 3 compressori a pistoni (CO2).

 

La centrale frigorifera è dotata di controllo remoto e di gestione della resa tramite il sistema BESTCOP, che ottimizza il rendimento in funzione delle condizioni esterne, facendo funzionare l'impianto esclusivamente nelle condizioni più convenienti, sia dal punto di vista della temperatura, che della tariffa energetica.

Particolare cura è stata posta nel ridurre al massimo gli sbrinamenti, impedendo l'ingresso di umidità nelle celle, sia dalle bocche di carico, che dalle valvole di compensazione.

Sono stati adottati sistemi di deumidificazione spinta, che prevengono formazioni di ghiaccio nelle celle e  riducono fortemente la necessità di sbrinamento.

L’impianto è completo di sistema computerizzato che prevede anche il monitoraggio della temperatura del sottosuolo per evitare ghiacciamenti.

Zanotti Spa
Zanotti Spa
 

Centrale frigorifera  “Zanotti”  R134A-co2 a basso consumo energetico.

Zanotti Spa

 

Richiedi info su questo dossier

Un deposito frigorifero logistico per surgelati a basso consumo energetico
Accetta le regole di utilizzo di ExpoClima e politica di protezione dei dati e privacy di ExpoClima.