Dossier tecnico

03.12.2021

L'ibrido facile con kit Hybrid Auriga per un sistema ibrido in poche mosse

In situazioni di riqualificazione le fasi di collegamento tra caldaia e pompa di calore si presentano piuttosto problematiche. L’installatore, infatti, deve realizzare un collettore di mandata e un collettore di ritorno per il collegamento idraulico dei generatori e collegare il tutto ad un impianto preesistente, oltre ad eseguire anche opere murarie a causa dell’ingombro dei due collettori.

Per la gestione di sistema si rende altresì necessario cercare e collegare una scheda esterna: purtroppo, difficoltà di collegamento e più referenti (costruttore dei generatori e centro assistenza) con cui interfacciarsi non agevolavano l’installazione del sistema.

Baxi presenta il kit Hybrid Auriga, per realizzare un sistema ibrido factory-made

Per ovviare a queste problematiche e per favorire la riqualificazione energetica di impianti di riscaldamento e produzione ACS preesistenti, è stato ideato da Baxi il kit Hybrid Auriga, che consente la creazione di un sistema ibrido factory-made, abbinato ad una caldaia a condensazione della gamma Luna Duo-tec E e ad una pompa di calore monoblocco Auriga. In ottica del Superbonus del 110%, il sistema* inoltre permette di migliorare di almeno 2 classi energetiche l’efficienza dell’edificio, oltre ad offrire un considerevole risparmio nei futuri costi di gestione.

* eccetto combinazione Luna Duo-tec E 1.12 con Auriga 7 e 9 kW.

Baxi presenta il kit Hybrid Auriga, per realizzare un sistema ibrido factory-made

Vantaggi del sistema ibrido:
Efficienza e contemporaneità di funzionamento

Kit Hybrid Auriga crea un sistema integrato multi-energie e multi-tecnologie per il comfort domestico che nasce dall’integrazione di diverse tecnologie (pompa di calore aria/acqua e caldaia a gas a condensazione) in un’unica soluzione dalle dimensioni compatte.

Il sistema ibrido consente di ottimizzare l’economia di esercizio prediligendo sempre il migliore generatore di energia in una data situazione (sulla base delle condizioni meteo-climatiche e di impianto presenti, quali temperatura esterna, temperatura di mandata e potenza richiesta dall’edificio) e andando a richiedere energia alla caldaia solamente durante i periodi più freddi dell’anno o quando la pompa di calore non riesce a soddisfare le richieste dell'impianto. Inoltre, la presenza della caldaia permette di ridurre la potenza della pompa di calore con conseguente riduzione dell’investimento.

Il sistema ibrido composto da caldaia a condensazione Luna Duo-tec E (modelli 1.12, 1.28, 24, 28 e 33) con pompa di calore monoblocco inverter Auriga (modelli 5M, 7M e 9M) ha l’obiettivo di massimizzare il rendimento e sfruttare al meglio la fonte rinnovabile per la produzione di acqua calda fino a 80° C, ottenendo la maggiore efficienza possibile sia in ambito riscaldamento/ raffrescamento che nella produzione di acqua calda sanitaria.

Baxi presenta il kit Hybrid Auriga, per realizzare un sistema ibrido factory-made

In caso di malfunzionamento della caldaia, la continuità di servizio viene comunque garantita dalla pompa di calore.

Un altro grande vantaggio dell’impiego del sistema ibrido con kit Hybrid Auriga è la possibilità di far funzionare contemporaneamente ACS e riscaldamento o raffrescamento (la caldaia produce riscaldamento/ ACS e la pompa di calore fornisce energia per il circuito di riscaldamento o raffrescamento).

Caratteristiche del kit Hybrid Auriga:
facile da installare, semplice da usare e dotato di funzione energy manager per il controllo dei consumi

Oltre alla possibilità di far funzionare contemporaneamente ACS e riscaldamento/raffrescamento, il kit si caratterizza per la facilità di installazione (non sono necessarie opere murarie né spostamenti dei raccordi idraulici), per la compattezza (è alto solo 18 cm, 21 cm con kit di estensione chiusura inferiore Luna Duo-tec E), per la presenza di filtro defangatore magnetico, sonda esterna e pannello comandi digitale remoto con display LCD a colori retroilluminato forniti DI SERIE, pompa di circolazione ad alta prevalenza per circuito secondario e compatibilità con caldaie della gamma Luna Duo-tec E (1.12, 1.24, 1.28, 24, 28, 33) e pompe di calore aria-acqua monoblocco inverter Auriga da 5, 7 e 9 kW. Inoltre, il dispositivo è estremamente semplice da usare: grazie alle 4 possibili configurazioni climatiche impostabili dal pannello di controllo (spento, estate, inverno e automatico), l’utente può passare dalla modalità estate alla modalità inverno (o viceversa) in totale autonomia.

La funzione Energy Manager permette di gestire in modo efficiente i consumi elettrici del sistema: in caso di assorbimento elevato dell’abitazione, la potenza della pompa di calore viene limitata al valore impostato evitando lo sgancio dell’energia elettrica. In presenza di condizioni climatiche avverse (basse temperature e alta umidità), l'elettronica Think easy 2.0 fa intervenire la caldaia a condensazione, che integra la potenza della pompa di calore per soddisfare i fabbisogni richiesti dall’abitazione.

L’importante uso di energia da fonte rinnovabile (pompa di calore, impianto solare e fotovoltaico) consente di raggiungere le migliori classi energetiche per il massimo valore dell’immobile, mentre l’impatto ambientale risulta notevolmente ridotto grazie alla possibilità di integrazione fotovoltaica, che rende il sistema ancora più green (in ogni stagione l’abitazione assolve la funzione di accumulatore dell’energia gratuita prodotta dal fotovoltaico).

Impianto garantito con l’interfaccia Think easy 2.0

Il nuovo sistema ibrido Baxi viene gestito da un’interfaccia di ultima generazione, Think easy 2.0, che permette di gestire l’impianto e monitorare il corretto funzionamento di tutti i componenti idraulici ed elettrici massimizzando il funzionamento della pompa di calore per il raggiungimento del miglior comfort ambientale.

Baxi presenta il kit Hybrid Auriga, per realizzare un sistema ibrido factory-made

Il pannello di controllo per installazione a parete è dotato di un ampio text display a colori retroilluminato da cui è possibile gestire la sonda interna per il controllo della temperatura riscaldamento, la regolazione climatica estiva e invernale con sonda esterna (di serie) e sonde di temperatura ambiente (accessorio) o con termostati ambiente (accessorio), la programmazione oraria riscaldamento e raffrescamento, il campo di regolazione temperatura acqua riscaldamento (25÷80 °C, per impianti con fan-coil e in alta temperatura), il campo di regolazione temperatura acqua raffrescamento (7÷30 °C), il campo di regolazione temperatura acqua sanitaria (35÷60 °C), la produzione ACS, la protezione antigelo, il controllo integrazione pompa di calore in riscaldamento con temperatura aria esterna di commutazione manuale o automatica e la possibilità di controllare esternamente la commutazione estate/inverno tramite pulsante (con l'apposito accessorio).

Tra le principali novità, vi sono l’interfaccia di attivazione da sistema fotovoltaico per massimizzare i rendimenti del sistema e l’interfaccia di limitazione della potenza assorbita del sistema (Energy Manager) per evitare stacchi accidentali del contatore a causa di carichi elettrici elevati.

La soluzione ideale per qualunque ambiente

Per i piccoli spazi, il sistema ibrido con kit Hybrid Auriga è la soluzione ideale nel caso di impianto ad una zona diretta verso i radiatori: la pompa di calore fornisce acqua calda per il riscaldamento e la caldaia integra in riscaldamento e produzione di ACS.

Per i grandi spazi, è il sistema perfetto per il raffrescamento e il riscaldamento, ideale per impianti a 2 zone di cui una diretta verso i radiatori e una zona riscaldamento/raffrescamento diretta verso i fan coil: l’integrazione in riscaldamento sarà effettuata con la caldaia; la gestione commutazione riscaldamento/raffrescamento con V3V per evitare che l’acqua fredda vada verso i radiatori; la produzione ACS avviene con caldaia istantanea.

Sempre per i grandi spazi, è il sistema ideale per impianti ad una zona diretta verso radiatori: il kit Hybrid Auriga, in abbinamento ad una caldaia monotermica, può essere collegato ad un bollitore remoto per offrire un maggior comfort in sanitario. L’integrazione in riscaldamento, in questo caso, sarà effettuata con la caldaia e la produzione ACS con caldaia monotermica e bollitore.

Baxi presenta il kit Hybrid Auriga, per realizzare un sistema ibrido factory-made

Un quid in più con Baxi Hybrid App:
Perfetta combinazione tra comfort, risparmio e semplicità di utilizzo

Baxi Hybrid App è l’App che garantisce la gestione pratica e intuitiva dell’impianto ibrido di casa da remoto (tramite smartphone o tablet) per avere sempre tutto sotto controllo e accendere, spegnere, variare la temperatura di casa in piena autonomia e con estrema facilità.

Oltre a gestire il sistema ibrido in modo semplice e intuitivo, Baxi Hybrid App consente alla Rete Service autorizzata Baxi di verificare costantemente il funzionamento del sistema e di intervenire in caso di malfunzionamenti o guasti.

www.baxi.it

Baxi presenta il kit Hybrid Auriga, per realizzare un sistema ibrido factory-made

Baxi presenta il kit Hybrid Auriga, per realizzare un sistema ibrido factory-made
Baxi presenta il kit Hybrid Auriga

Richiedi info su questo dossier

L'ibrido facile con kit Hybrid Auriga per un sistema ibrido in poche mosse
Accetta le regole di utilizzo di ExpoClima e politica di protezione dei dati e privacy di ExpoClima.