Dossier tecnico

21.03.2022

Aumentare l’efficienza delle caldaie a condensazione: la soluzione è l’impiego di valvole termostatiche

Nella maggior parte degli edifici residenziali in Italia, sia nelle case che negli appartamenti, l’impianto di riscaldamento è costituito da caldaia autonoma e radiatori.

Rispetto alle soluzioni più recenti, questa tipologia di impianti è meno efficiente e provoca maggiori consumi, anche perché i termosifoni installati hanno nella maggior parte dei casi solo valvole manuali.
Dotare ogni stanza di sistemi di controllo di temperatura adeguato, ad esempio valvole termostatiche, è una delle soluzioni più semplici ed efficaci per ridurre i consumi e risparmiare.

Efficienza energetica: risparmi fino al 36% con le valvole termostatiche

Direttiva EPBD: le valvole termostatiche per il raggiungimento dell’obiettivo europeo di efficienza

La consapevolezza del grande potenziale in termini di efficienza delle valvole termostatiche ha portato l’Unione Europea ad aggiornare la direttiva sul Rendimento Energetico nell’Edilizia (EPBD), finalizzata all’incentivazione dell’efficienza energetica e della sostenibilità.
La EPBD ha reso obbligatoria l’installazione di dispositivi di autoregolazione della temperatura in ogni singolo ambiente.

I contenuti della Direttiva intende portare vantaggi all’ambiente, agli utenti finali, ma anche agli installatori, che possono ora promuovere l’installazione di soluzioni ad alta efficienza.
In tutti gli edifici di nuova costruzione esiste l’obbligo di installazione dei dispositivi di autoregolamentazione dove sussista la fattibilità tecnico-economica, mentre nel caso in cui tali dispositivi non siano presenti nelle abitazioni esistenti, sarà necessario procedere all’installazione di una nuova caldaia a condensazione ad alta efficienza energetica.

Efficienza energetica: risparmi fino al 36% con le valvole termostatiche

Caldaia a condensazione e valvole termostatiche: accoppiata di successo

Efficienza energetica: risparmi fino al 36% con le valvole termostatiche

Il massimo potenziate di efficienza delle caldaie a condensazione si ottiene facendo sì che operino in modalità di condensazione per la maggior parte del tempo.
L’efficienza infatti cresce esponenzialmente quando la caldaia passa alla modalità di condensazione, ovvero quando la temperatura di ritorno è inferiore ai 55°C.

Mentre una valvola manuale per radiatori mantiene la portata costante e la temperatura di ritorno elevata, una valvola termostatica riduce la portata automaticamente non appena la temperatura dell’ambiente in cui si trova raggiunge il valore desiderato.

In assenza di dispositivi di autoregolazione della temperatura la caldaia funzionerà in modalità di condensazione solo per il 5% del suo tempo, senza poter sfruttare il suo potenziale, mentre impiegando delle valvole termostatiche la stessa caldaia potrà operare in modalità di condensazione per l’80% del tempo.

Le valvole termostatiche dotate di preregolazione inoltre, garantiscono il bilanciamento idronico del sistema ed impediscono il verificarsi di sovraportate indesiderate nei radiatori, riducendo i consumi di un ulteriore 36% rispetto a quanto si registrerebbe affidandosi a una valvola costantemente aperta.

Valvole termostatiche: la soluzione migliore per rispettare la EPBD

Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza italiano prevede misure incentivanti per il miglioramento dell’efficienza energetica e la riqualificazione degli edifici, aspirando a una riduzione delle emissioni di CO2 pari al 51% entro il 2030.
La dotazione economica per il sostegno alle attività di efficientamento, pari a 15,36 Mrd €, è così suddivisa:

  • 13,95 Mrd € Edifici residenziali
  • 0,41 Mrd € Edifici giudiziari
  • 1,21 Mrd € Edifici scolastici
  • 200 Mio € Teleriscaldamento

 efficienza=

Il Superbonus 110% è il primo tra gli strumenti chiave per la ripartenza Green. Una misura incentivante dedicata a:

  • Edifici unifamiliari
  • Prime case
  • Condomini
  • Seconde case

che offre ai cittadini la possibilità di effettuare a costo zero interventi di riqualificazione edilizia che comportino un miglioramento minimo di almeno due classi energetiche.

Il Superbonus 110% individua una serie di interventi incentivati, suddivisi in trainanti e trainati.

Le soluzioni Danfoss accedono al Superbonus 110%

Danfoss propone un ricco catalogo di prodotti che contribuiscono all’efficienza degli edifici e all’integrazione delle energie rinnovabili.

Efficienza energetica: risparmi fino al 36% con le valvole termostatiche

TERMOREGOLAZIONE NEGLI EDIFICI RESIDENZIALI

Contrastare il caro-bollette e contribuire al risparmio energetico
L’utilizzo delle valvole termostatiche è un passaggio fondamentale per ottenere elevate efficienze energetiche dai componenti d’impianto di ultima generazione e, quando vengono realizzati isolamenti sulle superfici opache e sostituzione di infissi, permette di ottenere massimi risparmi economici (fino al 50%). L’utilizzo delle valvole termostatiche garantisce inoltre la possibilità di regolare la temperatura desiderata, anche differenziandola di ambiente in ambiente, a seconda delle esigenze personali migliorando così anche il livello di comfort complessivo.

L’utilizzo dei sistemi di termoregolazione Danfoss comporta vantaggi per tutti: installatori, clienti e collettività.
1) Offrono ai clienti la possibilità di ottimizzare l’efficienza della caldaia a condensazione in modo semplice e pratico;
2) Gli utenti finali potranno controllare in autonomia la temperatura di ogni singolo ambiente;
3) L’impianto di riscaldamento offrirà maggior comfort, sarà meno rumoroso e contribuirà allo stesso tempo alla sostenibilità;
4) Installatori e manutentori riceveranno meno richieste di assistenza
5) I clienti trarranno vantaggio dal ritorno dell’investimento in circa due stagioni termiche.

Efficienza energetica: risparmi fino al 36% con le valvole termostatiche