News azienda

Percorso specialistico AiCARR sul tema dell’igiene, l’ispezione e la manutenzione degli impianti di climatizzazione

Le Linee Guida per la definizione dei protocolli tecnici di manutenzione predittiva sugli impianti di climatizzazione prevedono che “gli interventi operativi di manutenzione ma anche le ispezioni e le eventuali riparazioni debbano essere effettuate da personale specializzato che abbia una completa e appropriata formazione”. Anche l’accordo Stato-Regioni sulla Procedura operativa per la valutazione e gestione dei rischi correlati all’igiene degli impianti di trattamento aria del 7 febbraio 2013 per gli obblighi formativi del personale deputato a svolgere l’ispezione, rimanda alle Linee Guida del 2006.
 
AiCARR - che ha collaborato alla stesura delle suddette Linee Guida - propone un corso di formazione completo che garantisce il know-how necessario agli addetti alla manutenzione degli impianti di climatizzazione, al personale di ASL e di altre istituzioni con compiti di vigilanza e controllo.
 
Il percorso teorico-applicativo è articolato in due moduli dedicati rispettivamente alla formazione specifica richiesta dalle Linee Guida per le figure professionali di Categoria B (personale addetto alle operazioni semplici) e di Categoria A (responsabili dell’igiene), in cui si affrontano applicazioni e criticità delle strutture sanitarie.
 
Si rivolge principalmente ai tecnici preposti alla manutenzione degli impianti di climatizzazione, al personale delle ASL e alle altre istituzioni con compiti di vigilanza e controllo, e si configura in due diversi moduli, a seconda della categoria di figure professionali che vi possono partecipare.
 
FORMAZIONE DI FIGURE DI CATEGORIA B  - MOD. MA01
 
Il modulo prevede 36 ore di lezione e tratta i temi previsti dalle Linee Guida:
  • Igiene nel funzionamento dei sistemi di condizionamento dell’aria
  • Problemi igienici delle apparecchiature di ventilazione nei sistemi di condizionamento dell’aria
  • Manutenzione dei sistemi di condizionamento dell’aria e influenza delle diverse variabili sulla definizione degli i intervalli manutentivi
  • Procedure di misura semplici per il monitoraggio del sistema di condizionamento dell’aria
  • Procedure per le sostanze pericolose per l’ambiente, compreso lo smaltimento
  • Misure di protezione del personale riguardo all’igiene, durante l’esercizio e la manutenzione
  • Prescrizioni rilevanti (in particolare regolamentazione della prevenzione degli incidenti) e standard tecnici
  • Metodologie di impiego degli agenti chimici per la pulizia e la disinfezione
 
Al termine del corso i partecipanti potranno sostenere un esame di verifica delle conoscenze acquisite (certificabile da ICMQ ) e, ad esito positivo, conseguire un attestato di frequenza e profitto per “Operatore di Categoria B formato ai sensi delle Linee Guida per la definizione di protocolli tecnici di manutenzione predittiva sugli impianti di climatizzazione (Cap. 3 )”.
 
FORMAZIONE DI FIGURE DI CATEGORIA A - MOD. MA02

Il modulo prevede 56 ore di lezione e tratta i temi previsti dalle Linee Guida in materia e i temi relativi alla formazione della Cat. B. I contenuti verteranno su:
  • Igiene – principi base
  • Importanza dell’igiene nei processi di trattamento dell’aria
  • Procedure di misura fisiche e chimiche—Metodi di analisi biologiche o microbiologiche e tossicologiche
  • Elementi di conoscenza delle principali disposizioni esistenti in materia
  • Sindrome dell’edificio malato (SBS): sintomi e possibili cause
  • Regolamenti igienici e tecnici del funzionamento dei sistemi impiantistici.
 
Al termine del corso i partecipanti potranno sostenere un esame di verifica delle conoscenze acquisite (è certificabile da ICMQ) e, a esito positivo, conseguire un attestato di frequenza e profitto per “Responsabile dell’igiene di Categoria A formato ai sensi delle Linee Guida per la definizione di protocolli tecnici di manutenzione predittiva sugli impianti di climatizzazione (Cap. 3)”.
 
Verranno richiesti CFP per Ingegneri e Periti Industriali, pertanto, tutti gli interessati all’ottenimento dei CFP sono tenuti a compilare correttamente durante l'iscrizione  il campo relativo all’Ordine/Collegio di appartenenza con indicazione del numero di iscrizione, queste informazioni sono indispensabili per la procedura di caricamento dei crediti sulle piattaforme CNI e CNPI.

Per maggiori informazioni su date, disponibilità e costi, visita il sito web di AiCARR a questo link.
 

Altre news da AiCARR