News azienda

Lo storico Auditorium Rai si riscalda e produce ACS grazie ai sistemi BAXI

Il progetto

 
Il progetto è consistito nella riqualificazione della centrale termica a servizio della prestigiosa sede dell’Auditorium RAI presso il Foro Italico di Roma attraverso l’installazione di otto caldaie murali a condensazione Baxi Luna Duo-tec MP+ 1.110 per una potenza complessiva di 816 kW. Un impianto ad alta efficienza, potente, modulare e compatto, gestito efficacemente attraverso il remote monitoring.
 

Criticità esistenti e soluzioni adottate

 
La centrale termica presente era dotata di generatori a basamento alimentati a gasolio e risalenti al 1979. Per poter migliorare il livello di consumi e l’efficienza energetica dell’intera struttura, il committente ha richiesto un immediato intervento di riqualificazione. Prima di tutto è stato necessario realizzare dei lavori di ristrutturazione affinché il vano tecnico soddisfacesse i requisiti previsti dalla normativa sulla prevenzione degli incendi. Successivamente, si è provveduto a sostituire le vecchie caldaie a gasolio con modelli a condensazione a metano installati in cascata. Ciò ha permesso un forte risparmio sui consumi, grazie al cambio di combustibile e alle caratteristiche dei nuovi generatori, in grado di modulare la potenza da erogare secondo le effettive necessità.
 

Il supporto Baxi

 
CO.GE.IM. S.r.l., l’azienda che si occupa di appalti pubblici a 360° sia nel settore edile che in quello impiantistico (elettrico ed idraulico) e che ha effettuato i lavori di installazione della nuova centrale termica, è stata favorevolmente colpita dal servizio fornito da Baxi, dalla fase di pre-vendita alle attività di supporto in cantiere fino ai servizi post-vendita/avviamento.

Per la realizzazione della centrale termica a servizio dell’Auditorium Rai, Baxi ha messo a completa disposizione della Direzione Lavori il suo team di Ingegneri specializzati e dedicati. Nella fase di analisi preliminare dell’impianto è stato effettuato un completo e puntuale studio ingegneristico che ha consentito di progettare correttamente la centrale termica.

Il servizio di Engineering Support di Baxi è consistito nella fornitura di un preventivo dettagliato dei lavori, di consulenze sui vari quesiti di natura tecnica e nell’elaborazione di schemi d’impianto idraulici, elettrici e di disegni dimensionali.
Fondamentale è stato inoltre l’On Site Support che ha accompagnato l’azienda installatrice nelle varie fasi dei lavori, dall’installazione al collaudo dell’impianto. Svolto in collaborazione con la Rete Service Autorizzata, questo servizio ha visto la presenza congiunta dello staff Baxi per effettuare una visita pre-installativa e un sopralluogo in cantiere. Oltre a procedere con la verifica dei vari collegamenti idraulici ed elettrici per una corretta installazione dell’impianto prima dell’accensione, l’analisi ha fatto emergere la necessità di gestire l’impianto con il remote monitoring di Baxi.
 

La soluzione intelligente: il Remote Monitoring

 
La possibilità di gestione del sistema da remoto consente di verificare costantemente l’impianto e migliorarne l’efficienza collegandosi su qualsiasi device, ovunque e in qualunque momento. Oltre ad un costante controllo dei vari parametri online, il sistema permette di esaminare dati, intervenire sui parametri di funzionamento e comunicare in tempo reale eventuali situazioni di allarme/blocco, evitando così i fermi macchina. L’assistenza rapida, inoltre, garantisce comfort ed efficienza.
 

Le gamme di caldaie Baxi a condensazione di alta potenza e in cascata per il settore Professional

 
La proposta di Baxi di caldaie a condensazione di alta potenza murali e a terra, singole o in cascata, è in grado di soddisfare qualsiasi esigenza in termini di potenza degli impianti termici condominiali o di esercizi commerciali di piccole o grandi dimensioni. E’ costituita da generatori di calore a condensazione per solo riscaldamento con potenza compresa tra i 35 kW e i 650 kW, caratterizzati da altissimi rendimenti, facilità di installazione e semplicità di utilizzo.
Nel dettaglio, l’offerta si compone della gamma Luna Duo-tec MP+ (caldaie a condensazione di alta potenza - murali, con potenza compresa tra i 35 kW e i 150 kW e con scambiatore in acciaio inox), Power HT+ (caldaie a condensazione di alta potenza - a terra, con scambiatore in acciaio inox e potenza compresa tra i 50 kW e i 250 kW), Power HT-A (caldaie a condensazione di alta potenza - a terra, con scambiatore acqua/fumi in silicio alluminio, isolamento in lana di vetro e potenza da 115 a 650 kW). I modelli di queste gamme possono essere installati in cascata.
L’attuale segmentazione della potenza consente una copertura da 5 a 650 kW e, grazie alla modulazione elettronica, la potenza viene automaticamente e continuamente adattata al reale fabbisogno termico del contesto.
 
La gamma scelta per l’Auditorium Rai: Luna Duo-tec MP+
 
La gamma Luna Duo-tec MP conta su 9 modelli, con una potenza dai 35 kW ai 150 kW.
Luna Duo-tec MP+ è caratterizzata da alti rendimenti, con un campo di modulazione 1:9 a garanzia di una maggiore efficienza e silenziosità. Presenta scambiatore di calore con camera di combustione e circuito idraulico a spire in acciaio inox e può essere installata su telaio di sostegno per montaggio in centrale termica.
La sua elettronica permette la gestione dell’installazione in cascata (come nel caso dell’installazione presso l’Auditorium Rai che ne ha previste 8).
Un ampio display LCD retroilluminato mostra il pannello dei comandi, di facile comprensione e utilizzo. Semplificate anche le attività di manutenzione, con un accesso facilitato ai componenti interni.
Le caldaie murali Luna Duo-tec MP+ possono essere contenute negli armadi tecnici GMC+ a una, due o tre ante, che si prestano per essere installati all’esterno degli edifici. Sono tutti corredati di dispositivi idraulici e di sicurezza omologati INAIL. Sono inoltre dotati di scatola elettrica completa di accessori per gestire il funzionamento di caldaie singole o in cascata.
Nel caso dell’installazione dell’Auditorium Rai presso il Foro Italico, le 8 caldaie murali a condensazione Luna Duo-tec MP+ 1.110, ognuna dotata di pannello di pannello di controllo digitale con display LCD retroilluminato in grado di dare subito accesso a tutte le informazioni e ai parametri di funzionamento, sono state montate su specifici telai che hanno reso possibile il posizionamento dei generatori all’interno del vano tecnico. Insieme, sono in grado di produrre una potenza totale per il riscaldamento di 816 kW.
 

Altre news da Baxi Spa