Focus Aziende

Ospedale Versilia: il primo in Classe B, grazie alla cogenerazione

Ospedale Versilia diventerà, grazie all’impianto di cogenerazione Capston C600, il primo ospedale in classe B d’Europa. Concepito secondo i canoni “dell’ospedale ideale”, disegnati da Renzo Piano, è stato progettato nel pieno rispetto dell’ambiente e del territorio, per sfruttare il massimo uso razionale dell’energia, secondo un principio di eco-efficienza, riducendo al minimo gli sprechi e le emissioni in atmosfera. Dal 2000 ad oggi Ospedale Versilia ha diminuito del 30% il suo consumo energetico, senza diminuire il comfort e lo sviluppo tecnologico delle strutture, ed è di fatto la struttura ospedaliera più avanzata in Italia dal punto di vista energetico.

L’impianto di cogenerazione, che verrà ultimato ad ottobre, comprende una turbina a gas Capstone C660 (la prima ad essere impiegata in una struttura ospedaliera), che produrrà 600 kWel, 630 kg/h di vapore ad 8 bar e 400 kW di acqua calda a 90°. Sarà anche predisposta un’applicazione innovativa di “turbo-cooling”, per condizionare l’aria corburente della turbina, grazie all’installazione di un frigorifero ad assorbimento che trasformerà una parte dell’energia termica della turbina stessa in energia frigorifera, utilizzata per assicurare il massimo rendimento e il rispetto delle norme ISO.

Il brevetto “oil free”, detenuto da Capstone Turbine Corporation consente alla macchina di lavorare senza olio lubrificante o liquidi refrigeranti, garantendo massima efficienza, consumi ridotti ed emissioni inferiori a 9 ppmV di NOx, assenza di vibrazioni, rumorosità e ingombri ridotti, e necessita di poca manutenzione. 

L’Ing. Stefano Maestrelli, Direttore Gestione Area Tecnica di Ospedale Versilia, ha commentato: "Siamo orgogliosi del cammino che abbiamo intrapreso, sin dal 2002, verso l’integrazione delle migliori tecnologie disponibili sul mercato volte ad ottenere un sempre più elevato uso razionale dell’energia ed una migliore efficienza energetica unitamente ad un minor impatto ambientale. Siamo certi che, grazie ai nostri partner affidabili, questi sforzi si tramuteranno in un servizio sempre migliore per i cittadini della Versilia e della Toscana."

A fornire l´impianto sarà IBT Group, azienda trevigiana specializzata nello sviluppo di soluzioni cogenerative e trigenerative per l’industria ed il terziario, grazie ad un accordo commerciale in esclusiva per l’Italia con Capstone Turbine Corporation, leader al mondo nella tecnologia a microturbina oil free, e per l’Europa con la società sud-coreana Century Corporation, produttore di frigoriferi ad assorbimento, frigoriferi centrifughi e applicazioni HVAC.

Ilario Vigani, Presidente di IBT Group ha aggiunto: “E’ un progetto molto prestigioso per noi non solo perché si tratta della prima Capstone modello C600 installata in Italia, ma soprattutto perché abbiamo l’onore di contribuire a migliorare l’efficienza energetica di una struttura ospedaliera che rappresenta l’avanguardia tecnologica del comparto sanitario del nostro Paese”.

Oltre all’impianto di cogenerazione, l’Ospedale Versilia annovera molte altre caratteristiche che lo rendono unico in Europa: un involucro a “doppia pelle”, pareti trasparenti a taglio termico, un doppio sistema di trasporto robotizzato leggero e pesante, l’utilizzo dell’acqua di falda, il recupero dell’acqua piovana, nonché la generazione di energia attraverso un mix sapiente di tecnologie usate solo dove, quando e quanto serve.

Articolo: Ospedale Versilia: il primo in Classe B, grazie alla cogenerazione
Valutazione: 0 / 5 basato su 0 voti.
Richiedi informazioni su questo focus

Ospedale Versilia: il primo in Classe B, grazie alla cogenerazione

Accetta le regole di utilizzo di ExpoClima e politica di protezione dei dati e privacy di ExpoClima.