Gli speciali

Contabilizzazione del calore e termoregolazione: normativa e tecnologie

A cura di: Cudicio Maurizio – Libero Professionista www.proenco.it

Il Decreto Legislativo 102/2014

L'obbligo di contabilizzazione del calore secondo il Decreto Legislativo 102/2014

Il Decreto Legislativo 102/2014 (GU Serie Generale n. 165 del 18 Luglio 2014), entrato in vigore il 19 Luglio 2014, all’art. 9 prescrive l’obbligo, per tutti gli edifici con impianto centralizzato, siano essi di nuova costruzione o esistenti, di installare dei sistemi di contabilizzazione capaci di portare alla fatturazione individuale dei consumi complessivi, derivanti dall’impianto di riscaldamento, acqua calda sanitaria e raffrescamento, a carico di ogni singola unità immobiliare, con il termine perentorio del 31 Dicembre 2016, senza alcuna possibilità di proroga.

Oltre al semplice e mero risparmio, e alla possibilità di contabilizzare in modo corretto ed efficace il reale consumo di energia per ogni singola unità immobiliare, la contabilizzazione porta a una serie di indubbi vantaggi:
 
  • Autonomia gestionale dell’impianto relativo all’unità immobiliare, ossia tutti i vantaggi che potrebbero derivare dall’avere un impianto autonomo;
 
  • Miglioramento del comfort domestico, grazie alla possibilità di modificare e adattare le condizioni climatiche interne della propria abitazione e di ogni singolo locale;
 
  • Eliminazione degli sbilanciamenti, potendo garantire il mantenimento delle temperature desiderate anche in impianti che, per conformazione tecnica e distributiva, risultano essere notevolmente sbilanciati;
 
  • Consistente risparmio energetico, derivante dalla possibilità di mantenere nella propria unità immobiliare una temperatura di 20 °C, ma non solo. L’esperienza ha dimostrato che la termoregolazione e contabilizzazione del calore comportano un risparmio che si attesta intorno al 20/25%. Questo risparmio è dovuto in parte al miglioramento del rendimento di regolazione, ma anche e soprattutto ad un uso più attento, consapevole e coscienzioso dell’impianto da parte degli utilizzatori.