Focus Aziende

Johnson Controls 05.07.2013

Nuove unità di compressione Sabroe SABflex di Johnson Controls

Refrigerazione industriale con azionamento a velocità variabile: adeguare il funzionamento alle reali necessità e risparmiare sui consumi energetici.
La nuova unità di compressione Sabroe SABflex di Johnson Controls, con portata da 160 a 950 m3/h, consente di massimizzare il risparmio energetico grazie all’innovativa funzione di azionamento a velocità variabile, che consente alla macchina di elaborare le richieste di carico, adeguando il proprio funzionamento al variare della richiesta di raffreddamento, riducendo drasticamente i consumi di energia.

Le unità Sabroe SABflex sono soluzioni complete e di facile gestione, utilizzano un refrigerante naturale, l’R717 (ammoniaca), per garantire il massimo rispetto dell’ambiente e consentono di mantenere i costi operativi della macchina in in linea con le reali necessità di carico.

Anche sul fronte della manutenzione Sabro SABflex offre numerosi vantaggi: è possibile infatti programmare le attività di manutenzione in funzione delle reali condizioni di utilizzo (Condition Based Service), inoltre l’utilizzo di parti mobili (le più soggette a guasti) è stata ridotta del 40%. Sono stati inoltre eliminati i tradizionali sistemi di regolazione meccanica (e i relativi complimenti) ed è possibile gestire tutto grazie all’evoluto pannello di controllo Unisab III.

Grazie al peso ridotto (solo 200kg!) e alle dimensioni compatte, Sabro SABflex può essere installato ovunque. Infine da sottolineare la dotazione della tecnologia VSD a controllo elettronico, priva di vibrazioni ed estremamente affidabile.

In allegato la scheda tecnica (in inglese).


Richiedi info su questo focus

Nuove unità di compressione Sabroe SABflex di Johnson Controls
Accetta le regole di utilizzo di ExpoClima e politica di protezione dei dati e privacy di ExpoClima.