News azienda

Marco Buoni ancora alla guida di AREA fino al 2022

Venerdì 13 novembre, l’Assemblea Generale, al culmine di una settimana densa di analisi e incontri (virtuali), si è espressa votando quello che per altri due anni sarà il Direttivo di AREA, l’Associazione Europea dei Tecnici del Freddo che raccoglie 25 associazioni da 22 diversi paesi, rappresentando gli interessi dei suoi oltre 110.000 membri.
 
Il casalese Marco Buoni è stato ufficialmente riconfermato come Presidente dell’Associazione, con l’opportunità di continuare a operare con la stessa efficienza e lo stesso spirito che hanno caratterizzato il primo biennio di presidenza, dai nuovi eventi cui l’associazione ha partecipato (come il World Refrigeration Day) alla valorizzazione del ruolo della formazione e del capitale umano (il supporto al progetto Real Alternatives 4 LIFE, che ha formato e formerà nuovi Tecnici in grado di operare al meglio sui nuovi gas refrigeranti, infinitamente meno inquinanti di quelli vecchi, ne è stato forse il maggiore esempio).
 
Marco Buoni, anche Segretario Generale di ATF (Associazione Italiana dei Tecnici del Freddo), è anche Direttore Tecnico del Centro Studi Galileo, leader della formazione per Tecnici del Freddo, che da 45 anni organizza corsi e convegni sulla refrigerazione e sul condizionamento e da più di 15 anni collabora strettamente con le Nazioni Unite, portando avanti la sua opera di diffusione della conoscenza in tutto il mondo.
 
Nel 2018, Marco Buoni è stato il primo e unico italiano a esser stato eletto come Presidente di AREA.
 
La riconferma di Marco Buoni è avvenuta in diretta streaming, come ogni riunione organizzata da marzo a questa parte, data l’impossibilità di radunare nuovamente i soci a causa delle limitazioni agli spostamenti e agli eventi in presenza.
 
La nuova Board, oltre che da Marco Buoni, sarà composta da Coen Van der Sande (Vicepresidente – NVKL, Paesi Bassi) Seamus Kerr (Tesoriere – IRI, Irlanda), Thanos Biris (HUFGAS Grecia), Grzegorz Michalski (KFCh, Polonia) e Mika Kapanen (FREA, Finlandia). Il compito del nuovo direttivo non sarà semplice, soprattutto per via dell’attuale emergenza in atto: il Freddo sarà da adesso in avanti protagonista assoluto della lotta alla pandemia, con la responsabilità di conservare e distribuire i vaccini in tutto il mondo, spesso a temperature ultra-basse, una sfida alla quale AREA risponderà con la stessa professionalità e determinazione che hanno caratterizzato l’Associazione sin dalla sua fondazione.
 

Altre news da ATF