News azienda

Accesso libero ai brevetti sull’R32, così Daikin combatte i cambiamenti climatici

Dal 1° luglio 2019 Daikin ha fatto un passo importante per la tutela del clima globale, ha scelto di offrire accesso gratuito ai suoi brevetti registrati relativi al mondo HVAC-R (heating, ventilation, air conditioning and refrigeration) per l’utilizzo di refrigeranti non miscelati, con unico componente HFC-32 (R32).
Rendendo libero l’accesso a questi brevetti, senza perciò richiedere la stipula di contratto con Daikin, l’azienda fa la propria parte nel favorire a livello internazionale l’adozione di HFC-32, un gas refrigerante con  impatto sul riscaldamento globale (GWP) inferiore rispetto a molti dei refrigeranti più diffusi.
 
In seguito all’approvazione dell’Emendamento di Kigali al Protocollo di Montréal, nell’ottobre del 2016, poi entrato in vigore nel 2019,  sono state introdotte politiche finalizzate alla riduzione sistematica dell’impatto dei gas HFC sul riscaldamento globale. In seguito a questo storico accordo numerosi paesi hanno imposto la sostituzione dei refrigeranti comunemente usati con quelli a minor impatto ambientale.
 
Il gas HFC-32 è, attualmente, uno dei prodotti più idonei a sostituire i prodotti altamente inquinanti perché non danneggia lo strato di ozono e ha un GWP pari a un terzo di quello del refrigerante R410A. La maggiore sostenibilità di questo prodotto tuttavia non si ripercuote sulle prestazioni dello stesso, offre infatti ottime performance di sistema e risulta prontamente disponibile. Inoltre, trattandosi di un refrigerante monocomponente, è facile da recuperare, riciclare e rigenerare, limitando la necessità di produrre ulteriore refrigerante. Per queste ragioni Daikin considera l’HFC-32 il refrigerante più adatto a ridurre l’impatto ambientale in molte regioni.
 
Daikin ha lanciato a livello globale il primo sistema residenziale con gas HFC-32 nel 2012 in Giappone. Da quel momento, i sistemi residenziali e commerciali con gas HFC-32 sono stati offerti in più di 60 paesi. Per facilitare l’utilizzo di HFC-32 da parte di altri produttori, nel 2011 Daikin ha offerto libero accesso a 93 brevetti per i paesi in via di sviluppo e poi esteso a livello mondiale tale gratuità nel 2015, al fine di incoraggiare l’uso del refrigerante HFC-32 in modo globale. Molti altri produttori stanno già offrendo sistemi con HFC-32 e la domanda e l’interesse stanno crescendo.
 
L’accesso gratuito ai brevetti, tutti registrati dopo il 2011, è una delle strategie Daikin per promuovere l’utilizzo di sistemi con HFC-32. L’accesso gratuito ai brevetti registrati non necessita di alcuna approvazione preventiva da parte dell’azienda. A differenza di ciò che accade normalmente, non è necessario alcun contratto, eliminando la complessità dei processi e fornendo un accesso immediato ai brevetti.
 
Questi brevetti e i dettagli dell’impegno assunto da Daikin sono disponibili al sito https://www.daikin.com/patent/r32. L’azienda si è espressamente impegnata a non rimuovere i brevetti dalla lista una volta che siano stati inseriti, non venendo meno all’impegno assunto. Viene tuttavia fatto salvo il diritto di porre fine a tale impegno in casi eccezionali, come ad esempio nel caso in cui una parte avvii una causa o un altro procedimento asserendo la violazione di brevetto basata su sistemi con HFC-32 forniti da Daikin o da una delle società del gruppo.
Per maggiore chiarezza  sull’impegno assunto Daikin invita ad accedere al sito dal link sopra indicato

Altre news da DAIKIN AIR CONDITIONING ITALY SPA