News azienda

Daikin lancia Hydrobox, i suoi nuovi VRV IV con produzione di acqua calda

Daikin Italy, la filiale italiana della celebre multinazionale operante nel settore della climatizzazione, del riscaldamento e della refrigerazione per la catena del freddo, ha annunciato l’aggiunta di un nuovo prodotto alla propria gamma dei VRV IV: Hydrobox.
 
Questo prodotto si configura come uno dei sistemi più avanzati sul mercato per la gestione del clima negli ambienti interni, ed è ideale per l’applicazione in strutture complesse e dalle esigenze variegate come hotel e uffici, riuscendo a offrire riscaldamento, raffrescamento, ventilazione e acqua calda.
 
Hydrobox di Daikin, sfruttando l’energia aerotermica presente nell’ambiente, riesce a produrre acqua calda fino a 80°C e assicura un’efficienza il 17% più alta rispetto a quella di una caldaia a gas. Integrandovi Hidrobox HT  è poi possibile fornire anche acqua calda all’edificio, consentendogli di raggiungere i requisiti EPBD e di rispettare le norme nazionali sull’uso dell’energia da fonti rinnovabili per la produzione di acqua calda.
 
Con la sua taglia 200, la nuova unità Hydrobox raggiunge 22,4 kW di Potenza in riscaldamento e, se collegata ai pannelli solari termici oltre che ai serbatoi di produzione di ACS, permette di soddisfare esigenze multiple in modo efficace ed economico. Grazie all’acqua calda prodotta dalla nuova serie è infatti possibile fornire acqua calda a lavelli e docce, ai caloriferi o ai sistemi radianti a pavimenti, oltre che riscaldare l’aria in entrata proveniente dalle unità di trattamento.
 
I moderni sistemi VRV IV Daikin, dopo essersi evoluti notevolmente rispetto ai primi apparecchi VRV introdotti nel 1982, sono oggi in grado di offrire il massimo per la climatizzazione commerciale, combinando allo stesso tempo tecnologia avanzata e risparmio, riducendo gli sprechi energetici attraverso il recupero di calore.
 
Tra le più importanti innovazioni tecnologiche raggiunte negli ultimi anni allo scopo di massimizzare il comfort, e facilitare l’installazione e l’uso dei sistemi VRV, si annoverano:
  • La regolazione automatica della temperatura del refrigerante in base al carico effettivo;
  • Il riscaldamento continuo durante le operazioni di sbrinamento, caratteristica che permette di evitare bruschi cali di temperatura;
  • Software ad hoc che velocizzano e semplificano le attività di configurazione e messa in opera.
 
L’aspetto particolarmente positivo dei sistemi VRV è la loro capacità di controllare in modo preciso il clima di singole stanze e zone, sapendosi adattare a edifici di varie dimensioni, potendo inoltre connettere un numero illimitato di unità interne a un’unica unità esterna.
 
La gamma di apparecchi VRV IV Daikin può inoltre essere gestita dal nuovo comando dell’azienda: Madoka.
Grazie al nuovo comando è possibile gestire da remoto il clima ambientale in modo accessibile, flessibile e pratico, semplicemente sfruttando il sistema Bluetooth Low Energy (BLE) e l’App Madoka Assistant (disponibile per iOS e Android).
Utilizzando l’applicazione per Smartphone è possibile impostare in pochi istanti numerosi parametri, la programmazione oraria, la limitazione del setpoint e l’attivazione della funzione di risparmio energetico.
 

Altre news da DAIKIN AIR CONDITIONING ITALY SPA