News azienda

Tecnologia BIM e Caleffi: il vero valore aggiunto per progettisti e costruttori

Caleffi risponde sempre di più alle nuove esigenze del mercato, in continua evoluzione e molto esigente in termini di efficienza tra costi e materiali.
 
Su queste basi si è sviluppata la tecnologia BIM, la rappresentazione tridimensionale e animata di come nasce, si sviluppa e si applica un progetto: la gamma di prodotti Caleffi, nello specifico la componentistica legata all’idronica e alle energie rinnovabili, si colloca perfettamente nella BIM ed è anzi un valore aggiunto che l’azienda dà ai progettisti che utilizzano i suoi prodotti (il BIM è 10% tecnologia e 90% sociologia).
 
La rappresentazione tridimensionale del prodotto che produce Caleffi, con le sue applicazioni impiantistiche e le sue collocazioni in un edificio dal momento in cui si apre il cantiere, si pone come un supporto indispensabile in fase di progettazione per trovare l’applicazione più efficiente e per monitorare dall’inizio alla fine le problematiche eventuali che potrebbero insorgere in fase di cantiere: si tratta dunque di un nuovo approccio mentale e sociale per gli addetti ai lavori e per le aziende che ne sono coinvolte.
 
Caleffi collabora anche con il Politecnico di Milano: l’ultimo evento, in ordine di tempo, è stato “BIM Italia 2017: il punto della situazione”. Tra i numerosi interventi è spiccata anche l’azienda di Novara: “Un progetto BIM funziona se, e solo se, anche i produttori di componentistica decidono di partecipare con modelli funzionali e funzionanti integrabili in un sistema di dimensionamento e computazione di capitolati e costi più ampio. Caleffi ci sta lavorando alacremente da qualche anno, ma l’evoluzione costante e l’affinamento continuo sono imprescindibili”.
 
Il software di calcolo utilizzato da Caleffi è più di un modello 3D, è funzionante, adattabile e utilizzabile: “Le famiglie realizzate hanno in partenza un livello di dettaglio e di qualità altissimi non per velleità commerciali bensì per permettere che possano essere utilizzate fattivamente con le funzionalità di calcolo di Revit - o di software di dimensionamento integrabili o complementari. È questa una caratteristica che ci differenzia dal resto della concorrenza - e non solo in Italia: i nostri prodotti non sono 3D con a bordo qualche dato a completamento, bensì modelli funzionanti e utilizzabili.”
 
Caleffi negli ultimi mesi ha consolidato la convinzione che un catalogo BIM completo e di qualità sia un valore strategico fondamentale per riuscire a servire al meglio i clienti già acquisiti, mentre nell’acquisizione di clienti nuovi rappresenta un taglio dei costi notevole sia per l’azienda sia per il progettista/costruttore che opta per la progettazione BIM.
 
Nell’intervista a Walter Bertona, BIM Project Leader per Caleffi, i dettagli di come è nata e come si è sviluppata la tecnologia BIM all’interno del gruppo Caleffi.

Altre news da Caleffi Spa