Focus Aziende

Baxi Spa 03.06.2021

L’ibrido Factory Made BAXI è trainante: nasce il sistema Baxi Hybrid Power

Grazie al sistema Baxi Hybrid Power gli edifici commerciali e residenziali massimizzano la propria efficienza e fanno un salto energetico di ben due classi

Baxi Hybrid Power, il sistema ibrido che permette di far fare un doppio di classe di efficienza agli edifici commerciali e residenziali dotati di sistemi centralizzati.
Dall’unione delle pompe di calore monoblocco aria-acqua Baxi con le caldaie a condensazione ad alta potenza e il sistema Hybrid Manager nasce il sistema Baxi Hybrid Power, che permette di raggiungere le migliori performance in ogni situazione climatica.

A distanza di undici anni dal primo sistema ibrido, ideato da Baxi nel 2010, nasce questo nuovo sistema “Factory made”, che è progettato e assemblato da BAXI, a partire dalle gamme prodotto già apprezzate dal grande pubblico. Unità e strumenti che, combinati nel modo più idoneo, possono creare centinaia di combinazioni adatte ad essere messe a servizio di contesti residenziali unifamiliari, ma anche plurifamiliari o commerciali.

Il sistema Baxi Hybrid Power è una soluzione integrata pensata per la riqualificazione degli edifici esistenti, che massimizza le performance di una o più pompe di calore in abbinamento a caldaie a gas ad alta potenza, che interagiscono grazie all’azione di regolazione di un Hybrid Manager, un sistema di gestione intelligente che attiva il generatore più efficiente in ogni momento.

 

Baxi Hybrid Power: controllo integrato di pompa di calore e caldaia ad alta potenza

 

Pompe di calore monoblocco aria-acqua Baxi

Una delle componenti principali di un impianto ibrido Baxi Hybrid Power è la pompa di calore. Tra i prodotti Baxi a catalogo che possono essere integrati in un sistema ibrido ci sono le pompe di calore monoblocco aria-acqua Baxi PBM2-i, PBMC-i, BHP2-i e BHP2, che coprono un range di potenza da 20 a 200 kW.

Unità reversibili compatte e semplici da installare, caratterizzate da un’altissima efficienza, che riescono a soddisfare ogni esigenza impiantistica, permettendo di riscaldare in inverno e raffrescare in estate.

 

Caldaie a condensazione ad alta potenza

Elementi portanti del sistema ibrido Baxi Hybrid Power sono poi le caldaie a condensazione ad alta potenza Luna Duo-tec MP+, Power HT+ e Power HT-A. Tre soluzioni con range di potenza tra i 35 kW e i 320 kW, disponibili murali o a basamento, per soddisfare qualsiasi esigenza impiantistica.

 

Regolazione completa grazie all’Hybrid Manager

L’Hybrid Manager è lo strumento BAXI che permette il controllo dell’impianto ibrido “Factory Made” per la regolazione del comfort d’impianto, gestendo l’attivazione e l’attività dei due generatori, utilizzando in ogni istante quello con migliori prestazioni e maggiore efficienza per la produzione di climatizzazione invernale/estiva e produzione di ACS.

La presenza dell’Hybrid Manager, inoltre, permette di avere un controllo completo e continuativo dell’impianto, con segnalazioni immediate di eventuali anomalie e la gestione intelligente delle unità in cascata. Le informazioni possono inoltre essere remotate a un BMS esterno via modbus.
 

L’ibrido Baxi è trainante grazie a un salto di due classi energetiche

 

I sistemi ibridi Baxi Hybrid Power trovano perfetta applicazione nei contesti di riqualificazione energetica di edifici esistenti, dei quali riescono a migliorare le prestazioni energetiche di due classi,  presentandosi così come soluzioni che garantiscono l’accesso al Superbonus 110%.

Queste soluzioni ibride di ultima generazione sono caratterizzate da:

  • Elevata modularità, con la possibilità di gestire in cascata fino a 3 pompe di calore e 3 caldaie;
  • Ottimizzazione energetica con priorità data alla pompa di calore quando risulta il generatore più efficiente;
  • Maggiore efficienza grazie all’ampio campo di modulazione dei generatori a gas, che quindi subiscono minori accensioni e spegnimenti e risultano complessivamente più silenziosi;
  • Funzionamento con GPL e continuità di esercizio assicurata dall'integrazione di sistema;
  • Protezione antilegionella e garanzia di 2 anni, con servizio all-inclusive comprensivo il servizio della Rete Service autorizzata Baxi e ricambi originali.

 

Come funziona Baxi Hybrid Power?

 

Questo sistema ibrido Baxi gestisce attraverso l'Hybrid Manager il funzionamento del circuito di riscaldamento e raffrescamento sulla base della richiesta da parte dei terminali e della temperatura esterna, con un controllo costante della curva climatica e di conseguenza della temperatura di mandata.

Per massimizzare l’efficienza complessiva, Baxi Hybrid dà priorità alla pompa di calore, sfruttando la presenza di un accumulo termico per trarre vantaggio dall’attività di un generatore più rapido come la caldaia e un generatore più lento e a minor temperatura, come la pompa di calore.

La parte bassa dell’accumulo sanitario viene scaldata dalla pompa di calore che viene attivata prioritariamente da una sonda sanitaria dedicata. La parte alta dell’accumulo sanitario è invece scaldata in maniera autonoma dalla caldaia, a sua volta gestita tramite una sonda sanitaria dedicata.
In caso di impianto a cascata, una sola pompa di calore si occupa del sanitario, mentre le altre continuano a soddisfare la richiesta dell’impianto: è l’Hybrid Manager a gestire il funzionamento della pompa di calore verso l’impianto o verso l’accumulo tramite una valvola a 3 vie.
Dove necessario, in caso di impianti di elevata potenza, è possibile suddividere la produzione di ACS su due diversi bollitori dedicati, posti in serie tra loro.

La pompa di calore e l’Hybrid Manager dialogano direttamente, mentre l’interfaccia con la caldaia avviene attraverso connessione bus di sistema.

Nel funzionamento d’impianto la priorità è sempre data alla pompa di calore, con la caldaia che entra in azione sono per integrazione in caso di temperature esterne rigide o temperatura di mandata richiesta troppo elevata; nella gestione del bollitore sanitario invece pompa di calore e caldaia collaborano attivamente, sfruttando l’automatismo delle sonde dedicate.
La presenza di una caldaia a condensazione ad alta potenza offre la possibilità di effettuare trattamenti antilegionella con cicli di surriscaldamenti periodici del bollitore.

 

La grande modularità offre efficienza per tutte le tipologie di impianti

 

Hybrid Baxi Power è un sistema che, grazie alla sua grande modularità, può essere applicato efficacemente ad edifici con terminali di qualunque tipo. In caso di impianti radianti a bassa temperatura si prevede che la pompa di calore riesca a fornire energia al carico e l’intervento della caldaia sia richiesto solo per un limitato range.
Nel caso di impianti a radiatori, in cui è richiesta una temperatura di mandata più elevata, la pompa di calore viene sfruttata per i carichi parziali, integrando con la caldaia per raggiungere il carico di picco.

Una soluzione che riesce a offrire elevatissimi livelli di efficienza, risparmio e flessibililtà a qualunque tipologia di edificio commerciale o residenziale con impianto centralizzato. Hybrid Baxi Power è un sistema completamente “Factory Made” che unisce le migliori tecnologie BAXI per la climatizzazione ed alza di due classi l’efficienza energetica degli edifici in cui è installato, permettendo l’accesso al Superbonus 110%.

Documentazione disponibile

Guida alla progettazione dei Sistemi Ibridi Commerciali - Baxi Hybrid Power
Doc. Commerciale - IT

Richiedi info su questo focus

L’ibrido Factory Made BAXI è trainante: nasce il sistema Baxi Hybrid Power
Accetta le regole di utilizzo di ExpoClima e politica di protezione dei dati e privacy di ExpoClima.