Focus risparmio energetico

Prezzi minimi garantiti per l’energia da impianti FER: stabiliti i valori per il 2020

ARERA ha condiviso i prezzi minimi garantiti per l’energia prodotta da FER validi dal 1 gennaio 2020

DOCUMENTAZIONE DISPONIBILE
ARERA ha aggiornato i prezzi minimi garantiti per l’anno 2020 sulla base dei dati Istat sull’indice dei prezzi a consumo per le famiglie di operai e impiegati.
La modifica è avvenuta con la deliberazione 618/2013/R/efr, che ha definito la nuova struttura ed i nuovi valori dei prezzi minimi garantiti che sono applicati ormai dal 1 gennaio 2014, andando a modificare la precedente deliberazione n. 280/07.
 
Come si accennava in precedenza, i prezzi minimi garantiti sono formulati (come previsto dall’art. 7, comma 7.6, dell’allegato A alla deliberazione n. 280/07) sulla base dei valori previsti per l’anno precedente e in considerazione del tasso di variazione annuale dei prezzi al consumo per le famiglie di operai e impiegati rilevato dall’Istat, arrotondato alla prima cifra decimale.
 
Rispetto al 2018, annuncia Istat, la variazione percentuale di prezzi a consumo per questa categoria di famiglie è risultata pari a +0,5%, per cui i prezzi minimi garantiti per gli impianti alimentati da fonti rinnovabili di potenza nominale elettrica fino a 1 MW per il 2020 sono stati calcolati sulla base di questo dato.
La Tabella contenente tutti i differenti prezzi minimi è disponibile per il download alla fine del testo.
 
La normativa in questione definisce anche che, nel caso in cui i prezzi minimi garantiti siano applicati in una data successiva al 1 gennaio 2020, “i valori estremi che individuano ciascuno scaglione delle quantità di energia elettrica progressivamente ritirate nel corso dell'anno solare devono essere moltiplicati per il rapporto tra il numero dei giorni residui di applicabilità nell'ambito dell'anno solare e il numero complessivo dei giorni dell'anno solare”.
 
Il comma 7.4 dell’Art. 7, ricorda ARERA, prevede che, se al termine dell’anno solare il prodotto tra i prezzi minimi garantiti e la quantità di energia elettrica a essi riferita sia inferiore al prodotto tra i prezzi di cui all'articolo 6 della medesima deliberazione (sono i prezzi zonali orari che si formano, ora per ora, nel Mercato del Giorno Prima - MGP) e la stessa quantità di energia elettrica, allora il GSE si occupa di riconoscere i prezzi individuati dall’Art. 6 a conguaglio.
 
DOCUMENTAZIONE DISPONIBILE
Articolo: Prezzi minimi garantiti per l’energia da impianti FER: stabiliti i valori per il 2020
Valutazione: 0 / 5 basato su 0 voti.
Richiedi informazioni su questo focus

Prezzi minimi garantiti per l’energia da impianti FER: stabiliti i valori per il 2020

Accetta le regole di utilizzo di ExpoClima e politica di protezione dei dati e privacy di ExpoClima.