Focus progetti

7 TSO europei per EUROBAR, l’iniziativa per le reti eoliche offshore integrate e standardizzate

Anche l’italiana TERNA nel progetto EUROBAR per integrare e standardizzare i sistemi di energia eolica offshore con la rete elettrica europea

I TSO Affärsverket svenska kraftnät (Svezia), Red eléctrica de españa (Spagna), 50Hertz Transmission GmbH  e Amprion GmbH (Germania), RTE Réseau de Transport d’Electricité (Francia), Statnett SF (Norvegia), e per ultima l’italiana Terna - Rete Elettrica Nazionale Società per Azioni, sono i 7 gestori europei di sistemi di trasmissione che hanno siglato un memorandum d’intesa per EUROBAR, l’iniziativa che ha lo scopo di interconnettere le piattaforme eoliche offshore all’interno del territorio europeo.

L’obiettivo del progetto è quello di far integrare in modo sicuro ed efficiente l’energia eolica offshore all’interno della rete elettrica europea, iniziando dalla regolamentazione dei progetti attualmente in atto per poi concentrarsi verso lo sviluppo di una rete offshore interconnessa.

È ormai chiaro il ruolo centrale che svolge l’energia eolica offshore nel raggiungimento degli obiettivi di neutralità climatica stabiliti dall’Unione Europea, e seguendo gli accordi di Parigi le istituzioni prevedono di installare fino a 300GW di capacità entro il 2050.

I TSO europei, ovvero gli operatori di trasmissione energetica, hanno dimostrato in più occasioni la loro volontà e il loro impegno condiviso per l’integrazione sostenibile e sicura dell’energia eolica offshore, e il progetto EUROBAR è un’ulteriore prova di questi intenti.

L’iniziativa mira a implementare questa integrazione impegnandosi nella standardizzazione delle interfacce e delle tecnologie ad essa collegate, per collegare i cluster eolici ed evitare gli impatti ambientali, sviluppando un approccio comune per i sistemi di infrastrutture offshore collegati al sistema di trasmissione europeo.

"EUROBAR fornisce un contributo costruttivo ai piani europei di sviluppo offshore", afferma il dott. Hans-Jürgen Brick, CEO di Amprion, una delle due aziende tedesche che prenderanno parte all’iniziativa. “È un framework multinazionale per idee esistenti, che devono essere collegate e tradotte in progetti sostenibili e innovativi. La cooperazione e lo scambio sono fondamentali per il successo della nostra iniziativa, ed è per questo che è e rimane permanentemente aperta a nuove parti interessate".
 
Articolo: 7 TSO europei per EUROBAR, l’iniziativa per le reti eoliche offshore integrate e standardizzate
Valutazione: 0 / 5 basato su 0 voti.
Richiedi informazioni su questo focus

7 TSO europei per EUROBAR, l’iniziativa per le reti eoliche offshore integrate e standardizzate

Accetta le regole di utilizzo di ExpoClima e politica di protezione dei dati e privacy di ExpoClima.