Focus incentivi

GSE proroga al 30 aprile i termini e scadenze per FER ed interventi di efficienza

GSE si adegua alle esigenze dovute al COVID-19 e posticipa le scadenze per rinnovabili e interventi di efficienza

Sono stati sufficienti pochi giorni perché il GSE prendesse atto delle richieste degli operatori del settore energetico e, in considerazione dell’emergenza COVID-19, sospendesse le scadenze ed i termini per i procedimenti connessi alle rinnovabili e agli interventi di efficienza energetica fino al 30 aprile 2020.

Ne avevamo parlato anche noi, in quanto Coordinamento FREE si era fatto portavoce del settore e aveva richiesto la proroga dei termini, così da permettere agli operatori di continuare ad operare al meglio delle proprie capacità, nonostante il grave periodo di crisi che stiamo vivendo.
 
Il GSE ha prontamente accolto le richieste del comparto stabilendo che:
 
  • Saranno sospesi fino al 30 aprile i termini dei procedimenti di verifica in corso su impianti alimentati a rinnovabili e sugli interventi di efficienza energetica, inclusi quelli relativi a cogenerazione ad alto rendimento;
  • Saranno prorogati al 30 aprile i termini di tutti i procedimenti amministrativi per cui è richiesta integrazione documentale.
Articolo: GSE proroga al 30 aprile i termini e scadenze per FER ed interventi di efficienza
Valutazione: 0 / 5 basato su 0 voti.
Richiedi informazioni su questo focus

GSE proroga al 30 aprile i termini e scadenze per FER ed interventi di efficienza

Accetta le regole di utilizzo di ExpoClima e politica di protezione dei dati e privacy di ExpoClima.