Focus incentivi

Il Governo pensa ad alzare l’Ecobonus al 100% in risposta alla crisi dovuta al Covid-19

Tra le altre proposte economiche a sostegno dell’economia in questo momento di crisi il Ministero pensa anche di alzare l’Ecobonus al 100%

Il Ministro dello Sviluppo Economico Stefano Panuanelli, in un’intervista telefonica rilasciata al quotidiano Sole24Ore ha annunciato che, per rilanciare l’economia, tanto colpita dall’attuale crisi sanitaria dovuta al Coronavirus Covid-19, si sta valutando l’approfondimento degli strumenti incentivanti già consolidati: si parla di Ecobonus al 100%.
 
In questi giorni di insicurezza e grande tensione, oltre che sulla sanità, l’attenzione pubblica è puntata sull’economia, in attesa che il Governo metta in campo delle azioni puntuali per sostenere le aree danneggiate dalle quarantene obbligate, dal fermo produttivo e dalla chiusura totale delle zone rosse.
 
Il Ministro ha riferito che già le analisi macroeconomiche di fine gennaio evidenziavano l’esigenza di agire a sostegno dell’economia reale, ma oggi, alla luce della più recente emergenza socio-economica, si rende necessaria un’azione più ampia, con un impegno economico più corposo e pervasivo, che sarà stanziato direttamente a livello nazionale o congiuntamente all’UE.
 
Come si diceva, il Ministero intende evitare le sovrapposizioni nelle politiche economiche, ove possibile si provvederà quindi a potenziare le misure già esistenti.
Tra le altre misure, particolarmente interessante per il comparto dell’energia, dell’edilizia e della climatizzazione è l’intenzione di potenziare l’ecobonus.  “Una misura che con la detrazione al 65%  ha incrementato enormemente gli investimenti nell’edilizia che è uno dei nostri pilastri produttivi. Un settore fortemente in crisi da tanti anni che, da un lato, si può rivitalizzare semplificando le opere pubbliche, dall’altro si può spingere – ha spiegato il Ministro Patuanelli - portando al 100% la detrazione per l’efficienza energetica e accompagnandola con lo sconto in fattura. Forse proprio questa è la misura di shock economico più importante che possiamo mettere in campo. Nel contempo, dovremmo calibrare con attenzione dei meccanismi di salvaguardia per le piccole imprese per garantire che lo sconto in fattura non incida sulla loro liquidità.”
 
Sono sul piatto anche delle novità per il settore delle rinnovabili, per le quali si parla soprattutto di semplificazione. L’attenzione del Ministero si focalizza infatti sul grande potenziale occupazionale che il comparto eolico potrebbe sfruttare grazie al repowering degli impianti. Secondo Patuanelli si parla di migliaia di posti di lavoro che, ad oggi, sono bloccati dalla lunga burocrazia che caratterizza le autorizzazioni di impatto ambientale per il repowering dei parchi eolici.
 
Il Ministro stesso, nel corso dell’intervista al quotidiano, ha detto di ritenere auspicabile l’approvazione di questi ed altri interventi di ordine economico, tra cui l’aumento dell’ecobonus al 100%, direttamente in Parlamento attraverso la legge speciale che verrà varata ad hoc.
 
Articolo: Il Governo pensa ad alzare l’Ecobonus al 100% in risposta alla crisi dovuta al Covid-19
Valutazione: 0 / 5 basato su 0 voti.
Richiedi informazioni su questo focus

Il Governo pensa ad alzare l’Ecobonus al 100% in risposta alla crisi dovuta al Covid-19

Accetta le regole di utilizzo di ExpoClima e politica di protezione dei dati e privacy di ExpoClima.