Focus esteri

Earth Policy Institute e la classifica mondiale dei Paesi con più alta capacità geotermica installata

Stati Uniti, Filippine e Indonesia occupano i primi posti al mondo per capacità geotermica installata. Italia solo quarta

Con i suoi 11.700MW di capacità installata in 24 paesi nel mondo e un tasso di crescita stimato di molto superiore ai più tradizionali combustibili fossili come petrolio e gas, l’elettricità generata da fonti geotermiche potrebbe riservare grandi sorprese per il futuro, sia in termini economici che ambientali.

Lo afferma l’Earth Policy Institute, ente ambientale americano per lo sviluppo sostenibile, che ha stimato una crescita di circa il 3% nel solo 2013 per l’energia derivata da fonti geotermiche, annunciando come questo sia il migliore risultato degli ultimi anni.

In realtà, le potenzialità del settore geotermico sembrano essere di gran lunga superiori a quelle finora stimate, sebbene, rispetto ad esempio ad eolico e solare, risulti più difficile misurarne i margini di guadagno, sia in termini economici che di comfort ambientale, a causa della complessità e dei costi dovuti all’individuazione di eventuali risorse geotermiche in una data località.

I test di trivellazione, necessari per identificare il sito ideale dove installare un impianto geotermico, sono oltre che più incerti, molto più onerosi, costituendo circa il 15% della spesa complessiva necessaria per finanziare la realizzazione di un impianto geotermico. Tuttavia, una volta costruito, l’impianto geotermico è in grado di assicurare una continuità elettrica costante per tutto l’arco delle 24h, alimentandosi con un carburante dal costo praticamente nullo e con spese di manutenzione piuttosto ridotte.

Nella classifica stilata dall’Earth Institute sui paesi che primeggiano per capacità geotermica installata, occupano le prime tre posizioni, nell’ordine, gli Stati Uniti, seguiti inaspettatamente da due new entry assolute nelle classifiche mondiali, come Filippine e Indonesia.

I tre paesi, in realtà, contribuiscono da soli al 50% della produzione di energia geotermica nel mondo: negli Stati Uniti, l’80% della stessa (circa 2800MW su 3440 totali) viene dalla California, regione notoriamente ricca di risorse minerali, anche se soltanto l’1% è utilizzato per soddisfare il fabbisogno nazionale, contrariamente ai quasi 2000MW prodotti dalle Filippine, che invece soddisfano il 15% delle richieste interne. L’Indonesia, che entro il 2018 aprirà il più grande impianto geotermico al mondo (con 330MW di capacità installata) presso l’isola di Sumatra, ha annunciato, inaspettatamente, di voler raggiungere i 10 mila MW di energia entro il 2025, una quantità 6 volte superiore la sua produzione attuale, e tutto questo grazie all’approvazione di una legge che semplifica le trivellazioni sul suo territorio.

Anche la Banca Mondiale si è mobilitata a favore del geotermico, promuovendo, già nel 2013, il Global Geothermal Development Plan, un programma per l’esecuzione di test di trivellazione nei paesi in via di sviluppo. Finanziato con 115 milioni di dollari inziali, sui 500 milioni complessivi stimati, l’iniziativa dovrebbe in breve tempo fornire risultati significativi in termini di identificazione delle zone più adatte dove installare impianti geotermici.

Infine, sorprende ma non troppo il quarto posto dell’Italia: con i suoi quasi 1000MW di capacità installata, la penisola è stata di recente catalogata dall’agenzia europea RHC Platform quale il Paese europeo col più alto potenziale di produzione e trasferimento di calore proveniente dall'interno della Terra.

Grazie soprattutto allo sforzo congiunto di paesi più virtuosi per la ricerca e lo sviluppo di risorse geotermiche, quali Austria, Francia, Germania e Norvegia, si stima che entro 10 anni il vecchio continente potrebbe persino quadruplicare l’energia prodotta da fonti geotermiche, andando così a soddisfare, per circa 1/4, la quantità di calore necessaria agli ottocento milioni di europei che risiedono nei territori dell’Unione.
Articolo: Earth Policy Institute e la classifica mondiale dei Paesi con più alta capacità geotermica installata
Valutazione: 0 / 5 basato su 0 voti.
Richiedi informazioni su questo focus

Earth Policy Institute e la classifica mondiale dei Paesi con più alta capacità geotermica installata

Accetta le regole di utilizzo di ExpoClima e politica di protezione dei dati e privacy di ExpoClima.