Focus Aziende

VMC per spazi community: Helty presenta il sistema decentralizzato Flow M800

Helty Flow M800, ventilazione decentralizzata per un ricambio costante dell’aria in aule, uffici ed esercizi commerciali

DOCUMENTAZIONE DISPONIBILE

Categoria: Documentazione Commerciale
Lingue: IT

Ripensare e riprogettare gli spazi pubblici in favore di una maggior salubrità e comfort è un’esigenza nota già da qualche anno sia al mercato edilizio delle nuove costruzioni che a quello delle ristrutturazioni. La forzata convivenza con il COVID-19 ha elevato la consapevolezza sul ruolo essenziale della ventilazione e stimolato nuove riflessioni sulla sanificazione in continuo dell’aria, soprattutto per quanto riguarda luoghi critici come scuole, ospedali, uffici, esercizi commerciali e spazi lavorativi in generale. In questi ambienti, infatti, è più che mai necessario garantire un ricambio e una depurazione costante dell’aria al fine di limitare la permanenza nei locali di bioaeresol potenzialmente virali ed altri pericolosi inquinanti che possono impattare negativamente sulla salute umana.

Per spazi come quelli sopracitati, dove l’apertura delle finestre non è sempre un’opzione e in cui può risultare complesso l’inserimento di impianti di ventilazione canalizzata, Helty – azienda di riferimento nel settore della qualità dell’aria indoor – ha sviluppato il sistema di Ventilazione Meccanica Controllata Flow M800: una soluzione impiantistica decentralizzata ad elevata portata d’aria pensata per consentire un adeguato ricambio e purificazione dell’aria, semplificando la progettazione e senza la necessità di lavori edili invasivi.
 

La VMC su armadio che si mimetizza nella stanza


Posizionata all’interno di un mobile verticale con finitura bianca laccata, Helty Flow M800 si “mimetizza” in qualsiasi stanza come un normale armadio, contestualizzandosi perfettamente a livello estetico. Il contenitore ad ante battenti permette una migliore facilità di accesso per la manutenzione e il cambio dei filtri, reso agevole dalla presenza di un apposito sportello di ispezione sul lato del mobile.
Questo sistema decentrato è particolarmente indicato per essere messo a servizio di edifici già esistenti, nei quali può essere installato senza effettuare opere murarie invasive o realizzare lunghe canalizzazioni.

Per la posa di Helty Flow M800 sono infatti sufficienti due carottaggi da 250mm sulla parete perimetrale, così da permettere la gestione dei flussi di immissione e di estrazione dell’aria esterna.

Questa soluzione è disponibile con uscite dei condotti sia sul lato destro che su quello sinistro del mobile, così da offrire ampia flessibilità di integrazione a ridosso delle pareti disponibili.

La realizzazione di un impianto di questo genere, privo di lunghe condotte aerauliche, riduce al minimo le operazioni di sanificazione, che sono invece indispensabili negli impianti centralizzati, per liberarli da depositi di sporco, polvere, particolato e microrganismi patogeni.


Una soluzione retrofit per ambienti più sicuri ed efficienti


Flow M800 ha una portata d’aria modulabile in 10 velocità fino a 800 m3/h, che permette di soddisfare i fabbisogni di aereazione anche di locali affollati in cui la permanenza per diverse ore può esporre a un rischio maggiore. La gestione decentralizzata del ricambio d’aria presenta anche altri vantaggi:

  • Evita il ricircolo dell’aria e il conseguente rischio di diffusione di agenti patogeni potenzialmente pericolosi in ambiente;
  • Permette un utilizzo più funzionale delle macchine grazie al controllo della ventilazione stanza per stanza;
  • Consente un aumento dell’efficienza energetica dell’edificio, dato che si può scegliere di accendere le macchine solo quando i locali vengono effettivamente occupati.

Grazie al doppio filtro F9/G3 in entrata, inoltre, Helty Flow M800 è in grado di purificare l’aria esterna prima di immetterla nei locali, depurandola da agenti inquinanti, pollini e particolato sottile PM10 e PM2,5. La filtrazione, unita alla diluizione continua dell'aria, contribuisce a mantenere un elevato il livello di salubrità dell’ambiente, abbassando il rischio di proliferazione dei virus e riducendo la carica virale potenzialmente presente nella stanza.

L’installazione di questa tipologia di VMC evita anche gli sprechi legati all’apertura delle finestre, che solitamente vanifica l’uso di impianti di riscaldamento e climatizzazione: la presenza di uno scambiatore di calore entalpico a doppio flusso incrociato consente infatti di recuperare fino all’82% del calore contenuto nell’aria in uscita e di utilizzarlo per riscaldare quella in entrata.

 

Una linea di VMC per usi community


Il modello Flow M800 fa parte di una linea di soluzioni pensate per un inserimento in spazi condivisi, tutte installabili a scomparsa nel mobile.
Per spazi più piccoli come uffici o sale riunioni di limitata metratura, ma anche per applicazioni nel residenziale, sono disponibili i prodotti Flow M70, M100 ed M150: sistemi a mobiletto pensile orizzontale con unità VMC dalla portata d’aria sino a 70, 100, 150 m3/h. Disponibili anche in versione Pure con controllo via app wi-fi e sensori umidità, CO2 e VOC per un monitoraggio costante della qualità dell’aria indoor e il regolamento intelligente della ventilazione.

DOCUMENTAZIONE DISPONIBILE

Categoria: Documentazione Commerciale
Lingue: IT

Articolo: VMC per spazi community: Helty presenta il sistema decentralizzato Flow M800
Valutazione: 0 / 5 basato su 0 voti.
Richiedi informazioni su questo focus

VMC per spazi community: Helty presenta il sistema decentralizzato Flow M800

Accetta le regole di utilizzo di ExpoClima e politica di protezione dei dati e privacy di ExpoClima.