Focus Associazioni

Nuova etichetta energetica anche per le caldaie: la proposta di Kyoto Club e Legambiente

Kyoto Club e Legambiente continuano la campagna per la decarbonizzazione degli impianti di riscaldamento degli edifici in Italia e chiedono di applicare la nuova etichetta energetica anche alle caldaie

Continua la campagna per la decarbonizzazione degli impianti di riscaldamento degli edifici in Italia avviata da Kyoto Club e Legambiente che ha lo scopo di dismettere gli impianti inquinanti utilizzati in ambito residenziale.

L’Agenzia Internazionale dell’Energia (IEA), all’interno dell’ultimo rapporto sul tema, ha stabilito che per raggiungere gli obiettivi di emissioni zero stabiliti dalla Commissione europea al 2050 è necessario che dal 2025 non vengano più vendute agli utenti caldaie a combustibili fossili.

Alcuni paesi, come la Svezia, i Paesi Bassi e il Regno Unito, e qualche città, come San Francisco e Milano, come già precedentemente dichiarato dalle associazioni nell’ambito di uno studio sulla decarbonizzazione dei sistemi di riscaldamento utilizzati in Italia, hanno già avvitato piani d’azione per il divieto dell’installazione di impianti inquinanti e per rendere obbligatoria l’installazione di sistemi che non producano gas climalteranti e che utilizzino esclusivamente fonti rinnovabili.

Kyoto Club e Legambiente sostengono che anche l’Italia dovrebbe seguire questi esempi, poiché la riduzione del livello di emissioni di gas a effetto serra è strettamente legato al contenimento dell’aumento della temperatura globale stabilito dall’Accordo di Parigi.  

Ma non è solo una questione ambientale. Per l’Italia intervenire sul settore del riscaldamento, soprattutto per quanto riguarda l’ambito residenziale, è una questione urgente sia perché esso è la causa del 64% delle polveri sottili presenti a livello atmosferico e di oltre il 17,7% delle emissioni di CO2 , ma anche perché è responsabile della maggior parte dei consumi domestici (precisamente del 67%, secondo lo studio precedentemente citato).

Il 1 marzo 2021 è stato introdotto il nuovo sistema di etichettatura energetica degli elettrodomestici, una novità che però non ha riguardato le caldaie. Ciò che Kyoto Club e Legambiente chiedono invece è che le nuove etichette vengano applicate anche alle caldaie, in modo tale da permettere ai consumatori di comprendere quanto questi dispositivi siano energeticamente (e anche ambientalmente) convenienti.
 
Articolo: Nuova etichetta energetica anche per le caldaie: la proposta di Kyoto Club e Legambiente
Valutazione: 0 / 5 basato su 0 voti.
Richiedi informazioni su questo focus

Nuova etichetta energetica anche per le caldaie: la proposta di Kyoto Club e Legambiente

Accetta le regole di utilizzo di ExpoClima e politica di protezione dei dati e privacy di ExpoClima.