Focus Associazioni

L’idrogeno rinnovabile sarà la chiave per la decarbonizzazione dell’Europa

La Coalizione dell’idrogeno rinnovabile rende nota la Carta politica con la quale si impegna a potenziare la produzione e l’utilizzo di idrogeno sostenibile

Il futuro energetico dell’Europa è nell’idrogeno rinnovabile, prodotto tramite l’elettrolisi con l’utilizzo di energia prodotta da altre fonti rinnovabili come eolico e solare, e per raggiungere gli obiettivi di decarbonizzazione entro il 2050 è essenziale incrementare sempre di più l’utilizzo di questa risorsa.

Per questo motivo la Commissione europea sta attivando numerose iniziative per aumentare la capacità degli elettrolizzatori che generano idrogeno verde, in modo da farli arrivare a 6 GW entro il 2024 e a 40 GW entro il 2030, e contemporaneamente punta anche all'aumento della produzione di idrogeno, per arrivare a 1 milione di tonnellate entro il 2024 e a 10 milioni di tonnellate entro il 2030.

L’idrogeno  rinnovabile rappresenta infatti la soluzione ottimale nella lotta ai cambiamenti climatici, soprattutto nei settori in cui è urgente rinunciare ai combustibili fossili, come quelli del trasporto pesante, dell'aviazione, della navigazione e delle produzioni industriali.

Per questo motivo WindEurope, SolarPower Europe e Breakthrough Energy hanno lanciato la Renewable Hydrogen Coalition, la Coalizione dell’idrogeno rinnovabile con l’intento di promuovere il ruolo dell’idrogeno verde per raggiungere gli obiettivi di sostenibilità e decarbonizzazione posti dall’Unione Europea. Questa iniziativa mira a costruire una rete interdisciplinare di innovatori, investitori, imprenditori e dirigenti aziendali per fare dell’Europa il leader mondiale nel campo dell’idrogeno sostenibile.

La Coalizione ha recentemente pubblicato anche la propria Carta politica in cui vengono definite le basi politiche fondamentali per il mercato europeo dell’idrogeno sostenibile.

"L'idrogeno rinnovabile avrà un ruolo chiave per giocare in un sistema energetico UE sostenibile, efficiente e moderno. Offre una grande opportunità per l'Europa per stimolare la ripresa ecologica, creare posti di lavoro ed essere il leader mondiale nelle tecnologie energetiche pulite. L'anno scorso la Commissione ha lanciato la sua ambiziosa strategia sull'idrogeno e sono molto lieta di vedere molte azioni anche da parte del settore privato. Dobbiamo potenziare tutti gli anelli della catena del valore dell'idrogeno in Europa e questo è esattamente ciò che la Coalizione dell’idrogeno rinnovabile ha deciso di fare con la Carta pubblicata oggi” ha dichiarato Kadri Simson, Commissario europeo per l’energia.

La Coalizione invita tutte le realtà aziendali che concordano nel dare questa importanza all’idrogeno sostenibile ad unirsi alla loro causa firmando la Carta politica e impegnandosi a ricalibrare l’industria europea utilizzando questa risorsa energetica sostenibile, per raggiungere la neutralità climatica entro il 2050.
Articolo: L’idrogeno rinnovabile sarà la chiave per la decarbonizzazione dell’Europa
Valutazione: 0 / 5 basato su 0 voti.
Richiedi informazioni su questo focus

L’idrogeno rinnovabile sarà la chiave per la decarbonizzazione dell’Europa

Accetta le regole di utilizzo di ExpoClima e politica di protezione dei dati e privacy di ExpoClima.