Focus Associazioni

Gestione degli impianti di climatizzazione durante la riapertura delle attività: le linee guida Assofrigoristi

Per ogni attività produttiva un diverso approccio alla riapertura, le indicazioni Assofrigoristi per la gestione degli impianti di climatizzazione

DOCUMENTAZIONE DISPONIBILE
La ripartenza delle imprese che si occupano di climatizzazione è spiegata e facilitata da Assofrigoristi che, a partire dalle prescrizioni contenute nel Repporto ISS COVID-19, ha redatto una sintesi in cui raccoglie le raccomandazioni utili ai propri associati e alle imprese che operano nel settore del freddo.
 
È importante ricordare che il rispetto delle prescrizioni contenute nel Protocollo 14 marzo 2020 sarà verificato dagli organi di vigilanza, che controlleranno il corretto rispetto delle indicazioni per la pulizia e la sanificazione.
Gli ispettori incaricati dalla verifica produrranno un verbale di accesso e verifica, chiamato Covid-19, che verrà inviato alla Prefettura, la quale provvederà ad adottare i dovuti provvedimenti – anche di tipo interdittivo – nel caso in cui si evidenzino omissioni o difformità rispetto a quanto previsto dal Protocollo.
 
Le indicazioni condivise da Assofrigoristi devono considerarsi integrative delle già reiterate raccomandazioni relative al distanziamento sociale ed ai comportamenti igienico-comportamentali da adottare nella quotidianità.
 
Nel documento dell’Associazione, disponibile in allegato a questo focus, sono fornite indicazioni specifiche distinte per tipologia di attività: ristorazione, strutture ricettive, servizi alla persona (tra cui parrucchieri ed estetisti), commercio al dettaglio, uffici aperti al pubblico, palestre e luoghi culturali come musei, archivi e biblioteche.
 
Per alcune tipologie di attività economiche e produttive i le indicazioni sono piuttosto semplici, prevedendo sempre il ricambio frequente dell’aria ed escludendo – talvolta – la funzione di ricircolo dell’aria per gli impianti di condizionamento. Per altre invece, caratterizzate da impianti più complessi e a servizio di più ambienti, le indicazioni sono più varie e precise, prevedendo distintamente la sostituzione dei pacchi filtranti e il controllo del punto di espulsione dell’aria, ma anche l’accensione degli impianti 1 ora prima dell’ingresso del pubblico e la pulizia delle prese e delle griglie di ventilazione con alcool etilico al 75% (o acqua e sapone).
 
Invitiamo quindi tutti i tecnici e professionisti chiamati a garantire il corretto funzionamento e l’adeguata gestione degli impianti di climatizzazione a scaricare il documento Assofrigoristi, un valido aiuto nell’attività quotidiana, che permetterà di fornire un servizio di qualità ai propri clienti e metterà al sicuro da eventuali controlli da parte delle autorità preposte.
 
DOCUMENTAZIONE DISPONIBILE
Articolo: Gestione degli impianti di climatizzazione durante la riapertura delle attività: le linee guida Assofrigoristi
Valutazione: 2.5 / 5 basato su 1 voti.
Richiedi informazioni su questo focus

Gestione degli impianti di climatizzazione durante la riapertura delle attività: le linee guida Assofrigoristi

Accetta le regole di utilizzo di ExpoClima e politica di protezione dei dati e privacy di ExpoClima.