Focus Leggi/Normative

23.03.2016

Ecobonus 65%: è online Finanziaria 2016, il portale di ENEA per trasmettere la documentazione

ENEA ha pubblicato il portale Finanziaria2016, dedicato alla trasmissione della documentazione relativa agli interventi incentivabili con l'Ecobonus 65%.
È online Finanziaria 2016, il portale di ENEA dedicato alla trasmissione delle richieste di detrazione fiscale per interventi di riqualificazione energetica di edifici esistenti (Ecobonus 65%) con fine lavori avvenuta nel 2016.

Finanziaria 2016 è atto all’invio telematico all’ENEA della documentazione utile a usufruire delle detrazioni fiscali del 55-65%, che sono state prorogate nella misura del 65% fino al 31 Dicembre 2016, come determinato dalla Legge di Stabilità 2016 (Legge n. 208 del 28/12/2015).

Una tematica assolutamente attuale quella dell’Ecobonus 65%, anche per quanto riguarda le detrazioni riservate ai condomini, tanto che Ermete Realacci, Presidente della Commissione Ambiente della Camera, ha sottoscritto assieme ad altri due colleghi un’interrogazione parlamentare al Ministro Dell’Economia Padoan, e ha rilasciato di recente una dichiarazione al Sole24Ore in cui afferma che “Il grave ritardo nella definizione delle modalità di accesso all’Ecobonus 65% per i condomini, da parte dell’Agenzia delle Entrate, rischia di vanificare questa misura e di far perdere al Paese un’importante opportunità”.

Opportunità che dovrebbe essere colta al volo, dal momento che il tempo che rimane fino al 31 Dicembre 2016 ormai stringe sempre più.

Per quanti riguarda gli edifici diversi da condomini, che hanno un percorso diverso, invece, l’ENEA ricorda che i lavori incentivati, per i quali è stata elaborata una scheda riepilogativa dei requisiti tecnici richiesti e documentazione da approntare, sono i seguenti:

  • Serramenti e infissi;
  • Caldaie a condensazione;
  • Caldaie a biomassa (comma 344 o 347);
  • Pannelli solari;
  • Pompe di calore;
  • Coibentazione pareti e coperture;
  • Riqualificazione globale;
  • Schermature solari.

La documentazione relativa agli interventi di building automation relativi ai dispositivi pe il controllo da remoto degli impianti non viene ancora accettata dal sito dell’ENEA, che dichiara di essere ancora in attesa di indicazioni operative da parte dei ministeri e degli enti preposti.

L’ENEA mette a disposizione il portale efficienzaenergetica.acs.enea.it per tutti i tecnici e i cittadini che volessero acquisire maggiori informazioni.