Dossier tecnico

03.12.2013

Pulizia degli impianti di riscaldamento: perché è importante e come farla

La pulizia degli impianti di riscaldamento è fondamentale sotto ogni punto di vista in quanto migliora le performance dell’impianto stesso, riduce il consumo di combustibile, diminuisce le emissioni atmosferiche e ottempera agli obblighi di legge, in particolare il DPR 59 (2009).
Ma come eseguire quest’attività per poter massimizzare gli effetti positivi nel breve e nel lungo termine? La FERNOX, con i suoi prodotti per la pulizia e protezione, e con una gamma di strumentazioni all’avanguardia, è in grado di fornire tutto il materiale necessario per l’esecuzione del trattamento dell’acqua degli impianti di riscaldamento di qualsiasi tipo: radiatori, pavimento, ecc.
Le modalità consigliate sono due: con pompa esterna o con l’utilizzo del circolatore presente.
 

Pulizia con pompa esterna

 
Pulizia degli impianti di riscaldamento: perché è importante e come farla

Il trattamento eseguito con la pompa esterna è estremamente più veloce e professionale e può essere eseguito in presenza di impianti domestici (singoli appartamenti, villette, ecc...).

Per questa tipologia di impianti la FERNOX ha appositamente progettato la pompa Powerflushing machine MK III che ha caratteristiche uniche:

Portata: 99 l/min
Temperatura di esercizio: 85˚C max.
Pressione di esercizio: 2 bar max
Motore: 1100 W
Capacità: 50 L
Completamente resistente agli acidi.

 
 

Il procedimento

Il procedimento è semplice e tutte le operazioni si eseguono tramite l'utilizzo della pompa:

  1. Si svuota completamente l'impianto per eliminare tutto il materiale in sospensione;
  2. Si riempie l'impianto aggiungendo la quantità necessaria di prodotto: Cleaner F3 allo 0,5% se l'impianto è nuovo o non mostra particolari problemi o il Cleaner F5 all'1% se l'impianto mostra già qualche problema relativo a zone fredde, rumorosità della caldaia, ecc. Per impianti a pavimento dove le temperature in gioco favoriscono l'insorgenza delle alghe e la proliferazione dei batteri è consigliabile l'aggiunta dell'AF-10 allo 0,25%, un efficacissimo biocida preparato appositamente da FERNOX per impianti di questo tipo;
  3. Si fa circolare il prodotto 2-4 ore a caldo (60-70°C) o 4-8 ore a temperatura ambiente;
  4. Si svuota l'impianto e lo si risciacqua con molta attenzione;
  5. Si riempie nuovamente aggiungendo la quantità necessaria di prodotto: Protector F1 all0 0,5%. Anche in questo caso per impianti a pavimento si deve aggiungere l'AF-10 con le modalità già indicate. In caso di impianti che necessitino della protezione dal gelo, il Protector F1 viene sostituito dall'Alphi-11 che contiene oltre al protettivo anche il glicol propilenico (atossico). La concentrazione di utilizzo minima è del 25% (garantisce una protezione fino a -11°C). Il prodotto può ovviamente essere utilizzato con concentrazioni maggiori per proteggere l'impianto a temperature più basse;
  6. Infine è sempre consigliata l'installazione sul ritorno di un filtro idrociclonico magnetico TF1 Total Filter o TF1 Compact (espressamente progettato per chi ha problemi di spazio) la cui funzione è di essere l'ultimo baluardo di difesa della caldaia.
 
Pulizia degli impianti di riscaldamento: perché è importante e come farla
Pulizia degli impianti di riscaldamento: perché è importante e come farla

L'azione della pompa può essere addirittura migliorata con l'utilizzo del Powerflushing Filter, un filtro magnetico ad altissime prestazioni (11000 gauss) che è in grado di fermare le morchie in circolo direttamente durante il lavaggio, agevolando così il lavoro della pompa.
Il filtro è bypassabile, quindi è possibile pulirlo anche durante il trattamento dell'impianto.
Questa operazione aumenta l'efficacia della pulizia e la velocità di esecuzione. Inoltre mostrando il filtro al proprietario dell'impianto gli si fornisce un'evidenza diretta delle condizioni dell'impianto stesso.

La FERNOX fornisce insieme al filtro tutto l'occorrente per poterlo collegare facilmente alla pompa.

Il trattamento se correttamente eseguito permette di proteggere l'impianto fino a 10 anni.

 
Pulizia degli impianti di riscaldamento: perché è importante e come farla

Pulizia con circolatore presente

   

Per impianti, quali i condomini, dove le portate in gioco sono elevate, il trattamento viene eseguito utilizzando il circolatore presente.
Tale circolatore è però molto meno performante rispetto ad una pompa esterna, ragion per cui i tempi previsti per il lavaggio si allungano:

  1. Per lavaggio eseguito a caldo (60-70°C) sono necessari 7-10 giorni;
  2. Per lavaggio eseguito a temperatura ambiente sono necessari 10 - 15 giorni.
 

La tipologia e la quantità di prodotto da utilizzare sono le medesima previste per il procedimento con la pompa esterna.

Qui di seguito due termografie, una eseguita prima del lavaggio e una durante lo stesso, che mostrano l'efficacia dei prodotti FERNOX.

Pulizia degli impianti di riscaldamento: perché è importante e come farla
 

Richiedi info su questo dossier

Pulizia degli impianti di riscaldamento: perché è importante e come farla
Accetta le regole di utilizzo di ExpoClima e politica di protezione dei dati e privacy di ExpoClima.