Gli speciali

Creare nuove derivazioni da tubazioni di un impianto esistente

A cura di: Maurizio Cudicio

Creare una nuova derivazione dalle tubazioni metalliche

I vantaggi applicativi dei giunti con sistema di taglio con perno esplosivo nella creazione di una nuova derivazione da tubazioni metalliche di grande diametro

Esistono delle situazioni particolari in cui l’utilizzo di palloni d’arresto, strumenti per il congelamento o collari elettrosaldati non è affatto sufficiente per creare un nuovo punto acqua da un impianto esistente.
 
Queste situazioni si presentano in particolare in presenza di tubazioni metalliche, dalle quali è
decisamente più complicato riuscire a realizzare una derivazione, soprattutto se la dorsale da cui ci si vuole derivare ha un diametro considerevole e soprattutto se non è possibile interrompere il flusso dell’acqua.

In questi casi, laddove si desideri creare una nuova derivazione da tubazioni trasportanti fluidi non infiammabili, è possibile utilizzare dei giunti di derivazione con perno esplosivo.
 
Il giunto di derivazione può essere utilizzato su tubazioni in acciaio fino al diametro di 3” per realizzare derivazioni fino a 1”1/4 e su tubazioni in rame fino ad un diametro di 42 mm per realizzare derivazioni fino a ¾”.
 
Per poter realizzare la derivazione, è necessario collocare il giunto e serrare i bulloni affinché sia perfettamente a contatto con il tubo ospitante.
Una volta collocato il giunto sulla tubazione, si procede con la realizzazione della nuova dorsale distributiva, prima di provvedere all’esecuzione della foratura.
 
A questo punto si procede con l’installazione del sistema di detonazione sul giunto. Attraverso una detonazione interna, viene spinto un pistone a cui è collegato un elemento tagliente che è in grado di asportare e trattenere una parte del tubo ospitante,  generando così un’apertura nello stesso da cui passerà l’acqua nella nuova tratta.