Focus risparmio energetico

Cogenerazione ad alta efficienza per l’Ospedale di Parma

16/03/2012 - Efficienza e risparmio energetico per la ristrutturazione dell’Ospedale Maggiore di Parma, all’interno del quale verrà installato un impianto di cogenerazione, che fornirà energia termica ed elettrica, con una centrale estremamente avanzata da 2.800 chilowatt. Un progetto importante, che impiega tecnologie di ultima generazione, e che consentirà di diminuire le emissioni in atmosfera del 14%, con un risparmio energetico di oltre 1.425 TEP e una riduzione di emissioni inquinanti pari a 4.539 tonnellate di CO2.

L’appalto per la gestione dei servizi energetici dell’ospedale è stato assegnato a Siram, azienda italiana con esperienza centenaria nella gestione integrata dell’energia di edifici pubblici e privati, in veste di capogruppo di un’associazione temporanea di imprese, per un importo complessivo di 103.900.000 euro.

Franco Morini, Direttore Area Centro Nord di Siram commenta così l’aggiudicazione dell’appalto: “Siram è partner qualificato dell’Ospedale Maggiore di Parma da oltre cinquant’anni: le nostre qualità tecniche e l’approfondita conoscenza dell’organizzazione e dell’edificio ci consentono di operare in assoluta sintonia con la struttura e l’organizzazione dell’ospedale, rendendo il nostro operato estremamente efficiente. La nuova centrale, ci consentirà di servire ancora meglio il cliente e con maggiore efficacia”.


Articolo: Cogenerazione ad alta efficienza per l’Ospedale di Parma
Valutazione: 0 / 5 basato su 0 voti.
Richiedi informazioni su questo focus

Cogenerazione ad alta efficienza per l’Ospedale di Parma

Accetta le regole di utilizzo di ExpoClima e politica di protezione dei dati e privacy di ExpoClima.