Focus normative

Tubi flessibili non metallici per allacciamento apparecchi a gas: nuovo progetto di norma CIG

CIG, tubi per apparecchi a gas: il progetto di norma sarà in inchiesta preliminare fino al 17 Settembre. Si parla di tipologie di tubi e di prove di vario genere

Si trova in inchiesta preliminare il progetto di norma Tubi flessibili non metallici per allacciamento di apparecchi a gas per uso domestico e similare”, che andrà a sostituire la UNI 7140:2013.
 
Il progetto, a cura del Comitato Italiano Gas (CIG), ha l’obiettivo di stabilire i requisiti costruttivi e i metodi di prova dei tubi flessibili non metallici (A1, A2, B e C) finalizzati all’allacciamento di apparecchi a gas per utilizzo domestico e similare.
 
Questa UNI, inoltre, stabilisce le prove minime di routine in produzione e le prove di riqualificazione annuale e due classi di tubi in funzione delle massime pressioni di esercizio:
  • Tubi flessibili in lunghezza di fabbricazione, tipo A1 e A2 solo per apparecchi mobili;
  • Tubi flessibili assemblati tipo B e C per apparecchi fissi, mobili e a incasso
I tubi possono essere installati sia in ambiente interno che esterno, nel campo di temperatura da -30 °C a +90 °C.

Gli apparecchi a cui si riferisce il progetto di norma hanno portata termica nominale inferiore a 35 kW e sono alimentati con gas combustibili afferenti alla I, II e III famiglia. Il progetto di norma, inoltre, fa riferimento all’allacciamento delle bombole di GPL alla centralina di regolazione della pressione e alle rampe da rete di distribuzione.
 
Il progetto di norma sui tubi flessibili non metallici per apparecchi a gas si trova in inchiesta pubblica preliminare fino al 17 Settembre. Clicca qui per inviare le tue considerazioni.
Articolo: Tubi flessibili non metallici per allacciamento apparecchi a gas: nuovo progetto di norma CIG
Valutazione: 0 / 5 basato su 0 voti.