Focus Mercati

Potenza energetica da rinnovabili: nel 2018 vale un terzo di quella globale

La potenza energetica da fonti rinnovabili con le installazioni del 2018 ha raggiunto i 2.351 GW

Grazie a numerosi investimenti soprattutto in Asia nel 2018 la potenza da rinnovabili ha raggiunto i 2.351 GW, arrivando così a rappresentare un terzo dell’intera capacità energetica globale.
 
È continuata anche nel 2018, coerentemente con il trend degli ultimi dieci anni, la crescita di nuove installazioni di impianti che generano potenza da fonti rinnovabili; l’anno scorso si è assistito alla creazione di nuovi impianti per un totale di nuovi 171 GW di potenza: lo ha annunciato IRENA con un recente comunicato.  
 
Questa intensa crescita annua è stata sostenuta in particolare dalle nuove installazioni di solare ed eolico, che hanno rappresentato da sole l’84% della crescita totale. Le stime dell’International Renewable Energy Agency hanno permesso di evidenziare come ad oggi circa un terzo della potenza energetica mondiale sia prodotta da fonti sostenibili.
 
L’analisi annuale IRENA sulla capacità da rinnovabili - Renewable Capacity Statistics 2019 – fornisce anche una misura della distribuzione geografica della crescita delle installazioni di impianti da rinnovabili e sottolinea come la crescita sia avvenuta in ogni area del globo, anche se con velocità differenti.
 
Da un lato l’Asia ha contribuito da sola al totale della nuova potenza installata con uno straordinario 61%, nonostante la sua capacità da rinnovabili sia cresciuta solo dell’11.4%; l’Oceania d’altro canto nello stesso periodo ha sperimentato una crescita del 17,7%. Al terzo posto, con una crescita dell’8,4% si è posizionata l’Africa.
A partire da questi dati è quindi possibile affermare che circa due terzi della nuova capacità di generazione energetica installata nel 2018 deriva da fonti rinnovabili e questa transizione verso le energie green è guidata dalle economie emergenti e in via di sviluppo.
 
“Attraverso il suo avvincente caso economico, l'energia rinnovabile si è affermata come la tecnologia di scelta per la nuova capacità di generazione di energia” ha affermato il Direttore Generale di IRENA Adnan Z. Amin.La forte crescita del 2018 ha dato continuazione allo straordinario trend degli ultimi 5 anni, il quale a sua volta riflette il percorso di cambiamento verso l’energia da rinnovabili che è in corso e che è diventato il driver per una trasformazione energetica globale

L’analisi svolta da IRENA ha inoltre confrontato i differenti volumi di crescita delle nuove installazioni di potenza da rinnovabili e quella di impianti che alimentati a fonti non rinnovabili, in particolare fossili e nucleare. Mentre l’installazione di capacità da fonti non-rinnovabili dal 2010 in Europa, America del Nord e Oceania è scesa di circa 85 GW, nello stesso periodo è cresciuta sia in Asia che nel Medio-Oriente. Complessivamente dal 2000 gli impianti di generazione energetica da fonti non rinnovabili ha avuto una crescita media di circa 115 GW l’anno, senza particolari variazioni in positivo o negativo.
 
IRENA ha poi fornito alcuni dei principali dati raccolti suddividendoli per tecnologia:
 
  • Idroelettrico: nel 2018 caratterizzato da una crescita particolarmente lenta, solo la Cina ha installato ha installato l’8,5% di nuova capacità.
 
  • Eolico: La capacità energetica globale da fonte eolica nel 2018 è cresciuta di 49 GW. La maggior parte delle nuove installazioni sono avvenute in Cina e negli USA, rispettivamente per un valore di 20 GW e 7 GW. Le altre nazioni che hanno installato più di 1 GW di nuova potenza eolica sono: Brasile, Francia, Germania, India e Regno Unito
 
  • Bioenergia: La crescita della potenza da biogas nel 2018 è stata relativamente bassa. La Cina da sola ha coperto più della metà dell’intero valore, con 2 GW, seguita dal Regno Unito con 900 MW e dall’India per 700 MW.
 
  • Energia solare: La capacità di energia da fonte solare nel 2018 è aumentata del 24% grazie a installazioni per un totale di 94 GW. Anche in questo caso l’Asia è stata trainante per il settore con installazioni per un totale di 64 GW di potenza, cioè il 70% dell’espansione globale.  Tra le nazioni asiatiche che maggiormente hanno influito sulla conferma del trend di crescita che da anni caratterizza questo settore troviamo la Cina, l’India, il Giappone e la Korea. Considerando invece il resto del mondo gli USA (8,4%), l’Australia (3,8%) e la Germania (3,6%) sono le Nazioni che maggiormente hanno influito sulla crescita complessiva.
 
  • Energia geotermica: La quantità di potenza geotermica nel 2018 è aumentata di 539 MW, a questa cifra hanno contribuito in particolare la Turchia con 219 MW e l’Indonesia con 137 MW, e in misura minore gli USA, il Messico e la Nuova Zelanda.
 
Globalmente la capacità energetica da fonti rinnovabili alla fine del 2018 ha raggiunto 2.351 GW, cioè circa un terzo della potenza energetica complessiva. Circa la metà di questa cifra (1172 GW) è rappresentata dalla potenza idroelettrica installata, mentre l’eolico e il solare occupano quasi la restante metà con rispettivamente 564 GW e 480 GW. Considerando le altre fonti invece IRENA indica che contribuiscano come segue: bioenergia 121 GW, 13 GW geotermia e 500 MW energia marina.
 
Per maggiori dettagli sull’evoluzione della potenza da rinnovabili installata 2018 consigliamo di consultare il report IRENA Capacity Statistics 2019 disponibile qui di seguito.
 
Immagine da: freepik
DOCUMENTAZIONE DISPONIBILE

Categoria: Focus tecnici
Lingue: IT

Articolo: Potenza energetica da rinnovabili: nel 2018 vale un terzo di quella globale
Valutazione: 0 / 5 basato su 0 voti.