Seguici su:

  • Facebook
  • Twitter
  • Linkedin
  • Google+
  • YouTube

E' il tuo primo accesso su ExpoClima? Registrati subito

recupera password

Cerca

Elenco Focus > Categoria: leggi

Parlamento Europeo contro le emissioni di CO2 Ridurre dell’ 80% entro il 2050



  • Stampa

20 Marzo 2012

20/03/2012 - Durante la seduta del Parlamento Europeo dello scorso giovedì, il liberal democratico Chris Davies ha presentato una rosoluzione “Non-biding”, ovvero non vincolante, che è stata ratificata da 398 eurodeputati.

Con questa delibera vengono fissati obbiettivi molto ambiziosi in materia di riduzione delle emissioni di CO2, che dovrebbero essere un proseguimento naturale a quelli del 2020: - 40% entro il 2030, - 60% entro il 2040 e - 80% entro il 2050.

Secondo lo stesso Davies questa deve essere vista come una sfida e un’opportunità per promuovere nuovi investimenti Green e incentivare l’innovazione tecnologica, una sfida che nel lungo periodo renderà l’Europa più forte, segnando una traccia che gli altri dovranno seguire. “Quanto più ci impegniamo oggi, tanto più facile sarà in futuro. O assumiamo fin da ora il ruolo di leader nella promozione di un economia Low Carbon o verremo lasciati in dietro” ha dichiarato Davies.

In tutto questo viene ribadita l’importanza dell’Emission Trading System (ETS), il sistema europeo per controllare e assegnare quote di emissioni industriali: questo strumento dovrebbe essere implementato integralmente nelle legislazioni di tutti i paesi membri, al fine di regolamentare correttamente le quote di CO2 e incoraggiare gli investimenti nella ricerca di tecnologie a basso impatto ambientale.

© Riproduzione riservata

Ritorna all'elenco focus »

Inserisci un commento a questo articolo

  • Condizionamento
  • Refrigerazione
  • Riscaldamento
  • Rinnovabili

Padiglioni:

In questo focus
Tag:
Media:

Richiedi info su questo focus