Focus leggi

Nuovo Conto Termico: AiCARR aggiorna il software di calcolo

Il Nuovo Conto Termico entrerà in vigore il prossimo 31 Maggio e AiCARR predispone un software con particolare attenzione ai collettori piani e sottovuoto

Il 31 Maggio prossimo entrerà in vigore il Nuovo Conto Termico, e AiCARR comunica di aver aggiornato il proprio sito con una pagina dedicata e il software di calcolo, scaricabile dai soci.
 
Il Nuovo Conto Termico 2.0, lo ricordiamo, sarà attivo a tutti gli effetti a partire dall’ultimo giorno di questo mese, e andrà a incentivare gli interventi per l’incremento dell’efficienza energetica e la produzione di energia termica da fonti rinnovabili.
 
Il testo di questa forma di incentivazione è stato aggiornato e modificato rispetto alla vecchia versione del 2012, attraverso anche l’introduzione di meccanismi di semplificazione all’accesso degli incentivi.
 
I soggetti che potranno godere degli incentivi sono Pubbliche Amministrazioni e privati, che potranno accedere agli incentivi anche in maniera diretta grazie all’intervento di una ESCo, attraverso la stipula di un contratto di prestazione energetica che rispettino i requisiti minimi previsti dal D.Lgs. 102/2014.
 
Il software messo a disposizione da AiCARR si rivela particolarmente utile per la presenza di una criticità nella procedura di calcolo dell’energia termica prodotta per unità di superficie lorda espressa in espressa in kWh/m2, che per i collettori solari piani e sottovuoto viene calcolata come il rapporto tra l’energia termica prodotta in un anno da un singolo modulo di collettore solare in kWht e l’area lorda del singolo modulo.
 
Nel dettaglio, il Conto Termico 2.0 richiede che il calcolo del valore dell’energia termica prodotta da un collettore solare sia ricavato dalla certificazione Solar Keymark e riferito alla località di Würzburg (Germania). Tuttora, però, certificati ancora validi non contengono il foglio con il calcolo dell’energia annuale fornita dal collettore, valore non necessario in fase di progettazione, ma indispensabile per il calcolo dell’incentivo concesso. L’onere e la responsabilità di determinarlo, dunque, fanno capo al progettista, rendendo difficoltosa una verifica da parte del Gestore dei Servizi Energetici (GSE).
 
Alla Sezione Normativa/Focus/Conto Termico 2.0 è possibile scaricare lo strumento di calcolo messo a disposizione da AiCARR, che consente di calcolare l’energia annuale prodotta dal collettore, riferita alla località di Würzburg a diverse Tm, utilizzabile per il calcolo dell’incentivo erogato dal Nuovo Conto Termico sulla base delle caratteristiche dei collettori solari scelti.
 
Articolo: Nuovo Conto Termico: AiCARR aggiorna il software di calcolo
Valutazione: 0 / 5 basato su 0 voti.