Focus leggi

In Liguria nuove regole e sanzioni in materia di energia

Decadenza automatica dell’APE e sanzioni fino a 900 euro, così cambiano le regole in materia di energia in Liguria

DOCUMENTAZIONE DISPONIBILE
Cambiano le regole in materia di energia in Liguria, le modifiche sono state comunicate nel bollettino ufficiale della Regione lo scorso 14 ottobre ed entreranno in vigore tra 10 giorni, il 14 novembre.
La giunta regionale ligure ha annunciato modifiche al regolamento regionale del 21 febbraio 2018, n.1, che dà attuazione alla legge regionale 29 maggio 2007 n.22, che “disciplina la programmazione e gli interventi operativi della Regione e degli Enti locali in materia di energia, al fine di promuovere lo sviluppo sostenibile del sistema energetico, nel rispetto dell’ambiente, della salute dei cittadini e del paesaggio”.
 
Il nuovo regolamento regionale modifica vari punti della precedente normativa, specialmente in relazione agli APE e ai criteri rispetto ai quali devono essere gestiti, controllati e manutenuti gli impianti termici. Le modifiche più importanti, a nostro avviso, riguardano le modalità di controllo sulla conformità degli Attestati di Prestazione Energetica e le sanzioni previste per la mancata trasmissione del rapporto di efficienza.
 
Rispetto a quanto previsto in precedenza, si prevede che, in caso di mancata verifica dell’APE, posticipata una volta e non eseguibile per l’impossibilità di accedere all’immobile e/o all’impianto termico o per mancanza di disponibilità da parte del gestore dell’immobile/impianto, l’Attestato di Prestazione Energetica decade immediatamente. Non viene quindi avviata una procedura di annullamento come accadeva secondo la precedente normativa.
 
Sono state inoltre cambiate le misure sanzionatore per la mancata trasmissione del rapporto di efficienza, che non sono più quelle individuate dal Dlgs 192/2005, ma il manutentore può ritrovarsi a dover sborsare una sanzione amministrativa del valore compreso tra 100 e 900 euro in caso di mancata trasmissione del rapporto dal CAITEL, il catasto regionale degli impianti termici, anche qualora il rapporto sia redatto ma non inviato nei tempi previsti dalla legge.
 
Il regolamento, oltre a queste, contiene altre variazioni alla precedente normativa in materia di energia, per tutte le informazioni di dettaglio mettiamo quindi a disposizione qui di seguito il testo originale, che invitiamo a consultare per non rischiare di incorrere in spiacevoli sorprese nella gestione degli impianti termici.
 
DOCUMENTAZIONE DISPONIBILE
Articolo: In Liguria nuove regole e sanzioni in materia di energia
Valutazione: 0 / 5 basato su 0 voti.
Richiedi informazioni su questo focus

In Liguria nuove regole e sanzioni in materia di energia

Accetta le regole di utilizzo di ExpoClima e politica di protezione dei dati e privacy di ExpoClima.