Focus incentivi

FER non Fotovoltaiche: contatore in calo di 212 mln € ad agosto 2018

Il contatore GSE sulle FER non fotovoltaiche ha raggiunto un costo indicativo medio di 4,563 miliari di euro ad agosto

Continua a scendere l’ammontare del contatore GSE delle FER non fotovoltaiche. Lo scorso 31 agosto si è raggiunto un costo indicativo medio di 4,563 miliardi di €, una cifra inferiore di circa 212 milioni di € rispetto al mese precedente, e comunque ben al di sotto rispetto al tetto prestabilito a 5,8 miliardi di euro.
 
Il contatore delle fonti energetiche rinnovabili diverse dal fotovoltaico tiene conto degli oneri d’incentivazione che riguardano: la quota rinnovabile degli impianti CIP6, l’incentivo sostitutivo dei Certificati Verdi e le Tariffe Onnicomprensive secondo il DM 18/12/2008, gli impianti incentivati attraverso il Conto Energia per il solare termodinamico e quelli in esercizio nel rispetto del DM 6/7/2012 e del DM 23/6/2016.
 
Il GSE individua nei rilevanti segnali di rialzo dei prezzi dell’energia sui mercati forward una delle principali cause della diminuzione delle richieste rispetto al mese di luglio 2018. Per maggiori informazioni sul contatore GSE sulle FER non fotovoltaiche è possibile consultare il sito del Gestore dei Servizi Energetici, lì si potranno reperire documenti riguardanti le modalità di calcolo e lo scenario evolutivo del contatore.
 
Articolo: FER non Fotovoltaiche: contatore in calo di 212 mln € ad agosto 2018
Valutazione: 0 / 5 basato su 0 voti.