Focus incentivi

Efficienza e risparmio energetico: la regione Emilia Romagna destina 30 milioni per l’edilizia sostenibile

Con l’approvazione del Secondo Piano Triennale di attuazione del Piano Energetico 2011-2013 la regione Emilia Romaga si conferma tra le avanguardie del Green italiano.


Efficienza e risparmio energetico, riqualificazione del patrimonio edilizio, riduzione dei consumi, cogenerazione e sistemi intelligenti di energia, recupero del calore dai processi produttivi: questi gli ambiziosi traguardi impostati dal consiglio regionale. In vista del 2020 dunque l’Emilia Romagna si prepara con un piano articolato volto al raggiungimento degli obbiettivi prefissati dal pacchetto clima-energia dell´Unione Europea, grazie al complesso di queste ed altre azioni coordinate dalla regione stessa.

Dopo i risultati raggiunti – e in alcuni casi superati – con il primo Piano Triennale, il nuovo PTA stima un taglio annuale dei consumi pari a 471 ktep/anno al 2013 e di 1570 ktep/anno al 2020: 738 ktep/anno nel settore residenziale, 361 nel terziario, 314 nell’industria e 157 nei trasporti.

Per la qualificazione edilizia urbana e territoriale vengono dunque stanziati 30 milioni di euro, 15 per lo sviluppo del sistema regionale della ricerca e della formazione in campo energetico, 9 per lo sviluppo e qualificazione energetica del settore agricolo, 45 per la promozione della mobilità sostenibile e 3 per la programmazione locale, informazione e comunicazione.

Articolo: Efficienza e risparmio energetico: la regione Emilia Romagna destina 30 milioni per l’edilizia sostenibile
Valutazione: 0 / 5 basato su 0 voti.