Focus formazione

Installazione impianti FER: installatori abilitati a tutti gli effetti fino al 31 Luglio 2019

Entro tale data gli installatori di impianti FER dovranno frequentare i corsi di aggiornamento, ma saranno abilitati a svolgere la professione in tutte le Regioni italiane

I soggetti abilitati a intervenire su impianti a fonti energetiche rinnovabili sono automaticamente qualificati a farlo senza dover essere obbligati a frequentare alcun corso.
 
A sottolinearlo Giorgio Falanelli, responsabile del gruppo Installazione e Impianti della CNA, che ricorda che ai sensi del DM 37/2008 i soggetti abilitati a intervenire sugli impianti a energie rinnovabili devono effettuare almeno 16 ore di formazione, ma entro il 31 Luglio 2019, quindi fino a tale data l’impiantista abilitato è in regola a tutti gli effetti nello svolgere la propria professione.
 
Questa dichiarazione deriva da segnalazioni relative a informazioni imprecise che circolano nel settore. In particolare, nella Regione Emilia Romagna era stata pubblicata la delibera regionale 1228/2016 relativa alle modalità di aggiornamento degli installatori di impianti alimentati a fonti energetiche rinnovabili, come caldaie, stufe a biomassa e caminetti, solare termico e fotovoltaico, pompe di calore e sistemi geotermici a bassa entalpia.
 
Il responsabile Falanelli, dunque, ha specificato che la formazione è sì obbligatoria, ma si tratta semplicemente di aggiornamento per gli installatori, che fino al 31 Luglio 2019 saranno pienamente abilitati e in regola non solo in Emilia Romagna, ma anche in tutte le altre Regioni italiane, dato che vige il mutuo riconoscimento delle normative.
 
CNA, assieme a CNI-Ecipar, sta predisponendo percorsi formativi per gli installatori di impianti FER a partire dal mese di Febbraio, che permetteranno di rispettare quanto previsto dalla delibera regionale.
Articolo: Installazione impianti FER: installatori abilitati a tutti gli effetti fino al 31 Luglio 2019
Valutazione: 0 / 5 basato su 0 voti.