Focus eventi

Riscaldamento domestico e qualità dell’aria: arriva ARIA PULITA, la certificazione per generatori di calore a biomassa legnosa

Si terrà domani a Milano la presentazione di ARIA PULITA, la certificazione di qualità di stufe, inserti e caldaie a legna e a pellet che garantisce sicurezza, affidabilità e minimi livelli di emissione di polveri sottili in aria

ARIA PULITA è la nuova certificazione di qualità di stufe, inserti e caldaie alimentate a legna o pellet che sarà presentata domani, Venerdì 4 Novembre, a Milano.
 
AIEL, associazione nazionale che rappresenta circa 500 imprese della filiera legno-energia e il 70% delle industrie italiane ed europee che producono caldaie e apparecchi per il riscaldamento domestico, è impegnata in prima linea nel progetto, dato che desidera supportare il processo di evoluzione tecnologica dei generatori di calore a biomasse legnose.
 
I consumatori, con ARIA PULITA, potranno scegliere il proprio generatore di calore alimentato a biomassa legnosa in maniera consapevole e trasparente, così da scegliere la soluzione che meglio si adatta alle loro esigenze, dotata di etichetta che ne garantisce sicurezza, affidabilità e minimi livelli di emissione di polveri sottili nell’ambiente.
 
ARIA PULITA sta già trovando applicazione grazie al recente decreto 5656/2016 della Giunta Regionale Lombarda: è attivo, infatti, un sistema di classificazione degli apparecchi domestici a legna e pellet in classi ambientali. Verranno promossi i generatori più moderni ed efficienti e penalizzati i generatori con le classi prestazionali peggiori, per i quali verrà imposto il divieto di utilizzo in caso di superamento dei limiti delle emissioni di polveri sottili.
 
L’incontro previsto per domani inizierà con il saluto di Domenico Brugnoni, Presidente AIEL, per poi proseguire con gli interventi di Marino Berton, direttore generale AIEL, e Annalisa Paniz, referente del Gruppo apparecchi domestici AIEL, che presenteranno finalità, caratteristiche e meccanismi della certificazione.
 
Marco Palazzetti, portavoce del Gruppo apparecchi domestici di AIEL, testimonierà l'impegno dei costruttori nel miglioramento tecnologico dei sistemi di riscaldamento a biomassa legnosa. Presenti anche i rappresentanti del Comitato di Certificazione ARIA PULITA Pieraldo Isolani, responsabile Settore energia Unione nazionale consumatori, Sandro Liberatori, direttore ENAMA, Barbara Meggetto, Presidente Legambiente Lombardia e
Roberta Roberto di ENEA. Il programma prevede infine gli interventi istituzionali di Mario Colombo, presidente Dipartimento servizi pubblici locali, ambiente, mobilità di ANCI Lombardia, Marco Granelli, assessore a mobilità e ambiente Comune di Milano (invitato) e Claudia Maria Terzi, assessore all’ambiente, energia e sviluppo sostenibile della Regione Lombardia.
 
L’impegno da parte delle aziende costruttrici si realizza anche in assenza di un quadro normativo di riferimento, nella consapevolezza che le emissioni di riscaldamento domestico sono un problema reale, da affrontare tramite campagne di sostituzione delle vecchie stufe a legna con nuovi generatori ad alto rendimento e basse emissioni.
Articolo: Riscaldamento domestico e qualità dell’aria: arriva ARIA PULITA, la certificazione per generatori di calore a biomassa legnosa
Valutazione: 0 / 5 basato su 0 voti.