Seguici su:

  • Facebook
  • Twitter
  • Linkedin
  • Google+
  • YouTube

E' il tuo primo accesso su ExpoClima? Registrati subito

recupera password

Cerca

Elenco Focus > Categoria: eventi

IDEE, PROGETTI E NUOVI ORIZZONTI INTERNAZIONALI SI CHIUDE CON QUESTI OBIETTIVI IL FORUM ENERGETICO INTERNAZIONALE



  • Stampa

07 Luglio 2010

Due giornate di lavori, di confronto, di nuovi obiettivi e progetti per il futuro energetico internazionale. Come trasformare le grandi potenzialità in effettive capacità, quali sono i bisogni e le necessità dell’Italia e degli altri paesi europei, come uscire dall’empasse che ci ha bloccati per tanto tempo.
Questi sono stati alcuni tra gli argomenti trattati durante il FEI, Forum Energetico Internazionale 2010,  tenutosi presso il Castello Svevo di Barletta (16 e 17 giugno).

I lavori si sono aperti con la presentazione in anteprima assoluta di uno studio esclusivo di Nomisma Energia riguardante lo stato delle infrastrutture per il gas e l’elettricità in Europa e nel bacino del Mediterraneo. Durato alcuni mesi, lo studio ha permesso di censire tutte le opere in progetto, assegnando ad ognuna un rating di fattibilità.
Cuore delle due giornate del forum: il nucleare. Per la prima volta tutti i player mondiali che operano nel settore come: Westinghouse, General Eletric, Areva, Enel, Ansaldo Nucleare e tante altre aziende firmate made in Italy si sono riunite per portate il loro know how  nel campo nucleare.
Dai lavori è emerso come il problema circa il nucleare si basi su tre punti imprescindibili: occorre qualificare le imprese ad oggi spesso inadeguate; creare momenti formativi a 360°, mancano infatti gli attori capaci di lavorare nel settore; terzo ma non meno importante: comunicare adeguatamente con la popolazione. Comunicare  e soprattutto informare.

All’interno della sessione dedicata alle grandi infrastrutture energetiche sono stati presentati diversi progetti, tra i quali citiamo i principali: il Gasdotto TAP, Trans Adriatic Pipeline, il progetto IGI – Poseidon, il Gasdotto Galsi e il Nord Stream. Nel contempo si è discusso su come far si che questi impianti possano dare i migliori risultati. Proprio a questo proposito si è parlato di Smart Grid: un sistema di reti intelligenti nate con l’obiettivo di migliorare le prestazioni delle infrastrutture energetiche.

A concludere le due giornate di Forum una tavola rotonda che ha visto come illustri protagonisti: il sottosegretario con delega all’energia Stefano Saglia, il responsabile energia del PD On. Federico Testa, Alessandro Ortis, Presidente AEEG. Con loro Giulio Gravaghi, presidente dell’associazione confindustriale ANISGEA e organizzatore del FEI, Luigi Iperti, Presidente Nucleo Energia OICE, Carlo De Masi Segretario Generale della FLAEI e Giuseppe Bolla uno dei più grandi esperti italiani di nucleare.
Come ha chiarito durante la tavola rotonda finale il sottosegretario Stefano Saglia: “I progetti sul tavolo si stanno muovendo in modo abbastanza veloce”.

Con un ampio sguardo anche alle rinnovabili, di cui la Puglia è la regina della penisola, venerdì 18 giugno è stata effettuata una visita tecnica al parco fotovoltaico di Trinitapoli firmato EFFEPI SOLAR.
Tra frutteti e ulivi secolari è nato nel 2009 un bellissimo impianto fotovoltaico. 13.776 pannelli dalla potenza cadauno di 72.5 Wp per una potenza totale dell’impianto di 998.76 kWp. Gli ingegneri e i tecnici ci hanno raccontato come è nato il progetto, come funziona praticamente la produzione di energia che dal pannello arriva fino alle nostre case. Bello e affascinante vedere come operando nella giusta direzione si possa creare un connubio perfetto tra natura e genio umano.

Progetti, proposte e tanta voglia di fare. Ci sono le volontà politiche, i risultati delle   ricerche scientifiche, i progetti delle grandi aziende internazionali. Ora parte il conto alla rovescia, noi di FEI abbiamo lanciato la sfida e il nostro è un arrivederci a FEI 2011 per scoprire se le promesse e gli impegni presi  si trasformeranno in realtà.




© Riproduzione riservata

Ritorna all'elenco focus »

Inserisci un commento a questo articolo

  • Condizionamento
  • Riscaldamento
  • Rinnovabili

Padiglioni:

In questo focus
Tag:
Media:

Richiedi info su questo focus