Focus esteri

Le celle solari in silicio monocristallino cinesi sono sempre più convenienti

Il prezzo delle celle solari in silicio monocristallino in Cina per alcuni giorni è stato più basso di quelle in silicio policristallino

Stando ai contenuti di un recente report di PV Infolink, il prezzo delle celle solari in silicio monocristallino in Cina è drasticamente calato nelle ultime settimane, arrivando ad essere inferiore rispetto a quello delle celle in silicio policristallino
 
PV Infolink, società di analisi del mercato fotovoltaico cinese, ha fatto notare come questa variazione nei prezzi ha già cominciato a colpire gli ordini del mese, ragione per la quale ci si aspetta un calo dei prezzi dei prodotti in silicio poli-cristallino applicato dai fabbricanti stesi al fine di poter mantenere il precedente volume di ordini. Al di fuori della Cina invece la situazione dei prezzi sembra essere rimasta stabile, e il piccolo numero di produttori di celle solari in silicio mono-cristallino ha assicurato che i prezzi sono rimasti tutto sommato stabili.
 
Gli analisti  della società di investimento Roth Capital Partner hanno attribuito la sostanziale riduzione della differenza economica delle due tecnologie a “un calo di prezzo insostenibile e di breve periodo dovuto alla presenza stock eccessivo". Altri principali  osservatori dei prezzi del settore fotovoltaico in questo senso hanno concordato sulla transitorietà dell’avvenimento, tra gli altri anche PV Insight e Energy Trend non hanno registrato altri casi in cui le tecnologie monocristalline hanno raggiunto prezzi inferiori a quelle policristalline.
 
Il report di PV Infolink afferma che i produttori stanno aumentando notevolmente la produzione di celle al silicio monocristallino ad alta efficienza, e in particolare di quelle che sfruttano la tecnologia PERC (Passivated Emitter and Rear Contact) , in modo da essere già pronti per il prossimo round del China Top Runner Program.
 
"Sono state gradualmente rilasciate celle con tecnologia PERC di efficienza crescente  si dice nel rapporto. "Tuttavia non si avrà un supporto adeguato per gli ordini di celle PERC fino a che non verrà avviato il China Top Runner Program“, il programma nazionale cinese per lo sviluppo qualitativo della produzione fotovoltaica.
 
Roth cita inoltre le statistiche prodotte dall’Associazione dell’industria fotovoltaica cinese, che affermano  come la produzione di celle al silicio monocristallino nella prima metà dell’anno abbia rappresentato ben il 52.7% del totale, e che in questo stesso periodo il volume delle importazioni di silicio policristallino è sceso del 4.3% mentre le esportazioni di moduli fotovoltaici sono cresciute del 21%.
 
Mentre i produttori di moduli fotovoltaici stanno cercando di aumentare le proprie vendite altrove, la Cina si aspetta di poter aumentare la propria produzione di silicio policristallino a 450,000 MT entro la fine dell'anno, obiettivo che permetterebbe alla nazione di essere definitivamente sganciata dalla necessità di importazioni per questo materiale, e pronta ad essere sempre più competitiva sul mercato sia per quanto riguarda la produzione di celle in silicio monocristallino che quelle in silicio policristallino.
Articolo: Le celle solari in silicio monocristallino cinesi sono sempre più convenienti
Valutazione: 0 / 5 basato su 0 voti.