Focus Aziende

Quando l’Università incontra il lavoro: un progetto premia gli studenti che realizzano impianti rinnovabili

16/02/2012 - Il Dipartimento B.E.S.T. del Politecnico di Milano, ha attivato grazie anche al contributo di Centrosolar Italia e Rewatt – aziende partner nel settore del fotovoltaico -  un processo sinergico tra Ricerca e Produzione.

Il modello di cooperazione tra il Polo Universitario e le due aziende si traduce in un’iniziativa che copre tematiche di grande attualità quali l’efficienza energetica e l’uso razionale delle risorse e si rivolge ai giovani universitari che dovranno elaborare e presentare progetti e nuove idee.

La presentazione del progetto è affidata al Prof. Stefano Capolongo, responsabile del Comitato Scientifico del Politecnico e si terrà venerdì 17 febbraio 2012 alle ore 16:30 a Treviglio presso la sede della Banca di Credito Cooperativo (Via Carcano 6).

L’evento assume, proprio in questo momento di incertezza economica, un carattere importante di sfida e di slancio di fiducia verso il futuro che inevitabilmente passerà attraverso i giovani, l’efficienza energetica ed il benessere ambientale.

I progetti presentati dagli studenti verranno valutati dal Comitato Scientifico del Politecnico di Milano, nelle persone del Prof. Stefano  Della Torre, Direttore del Dipartimento BEST, il Prof. Niccolò Aste ed i commissari esterni, esperti in materia di Risorse rinnovabili e Benessere ambientale, Arch. Paolo Belloni, Arch. Alessandro Frigeni, Sig.ri Marco Donadoni. In rappresentanza delle ditte Centrosolar Italia il Direttore Commerciale Sig, Gianni di Bello ed infine, in rappresentanza di Rewatt srl il Dr. Marco Fioravanti.

Il Comitato Scientifico selezionerà i progetti maggiormente meritevoli – nell’ambito delle “risorse rinnovabili e benessere ambientale” -  che vedrà la premiazione di tre studenti.


Maggiori informazioni sul bando di concorso disponibili qui: www.polimi.it

Articolo: Quando l’Università incontra il lavoro: un progetto premia gli studenti che realizzano impianti rinnovabili
Valutazione: 0 / 5 basato su 0 voti.